Come montare il portaborraccia
MENU

Come montare il portaborraccia

Accessori, Bikelife • di

Portaborraccia_1
Vediamo un’operazione semplice, che si può fare con facilità nella propria cantina: montare i portaborraccia.

Attrezzatura, tempistiche e difficoltà

Portaborraccia_2
Gli attrezzi di cui abbiamo bisogno sono:
Chiave a brugola: solitamente da 4 o 5mm, ma è sempre meglio controllare prima la dimensione esatta dell’esagono presente sulla testa della vite, in modo da non spanare l’accoppiamento;
Grasso bianco antigrippaggio: detto anti-seize, evita che l’accoppiamento vite-madrevite dei filetti si ossidi, rendendo difficoltoso un futuro smontaggio del portaborraccia.

Montare un portaboraccia non richiede più di 5 minuti di tempo ma necessita di un poco di manualità per il fatto che la conformazione stessa del protaborraccia tende a rendere scomodo l’avvitamento delle viti di fissaggio.

Il montaggio del portaborraccia passo-passo

Step 1: Svitare le viti di fissaggio

Portaborraccia_3
Sui telai nuovi le viti di fissaggio sono già montate e le trovare sul tubo piantone e sull’obliquo, dipende da quanti portaborraccia possono essere installati sul telaio (su alcuni tipi di mtb full suspended non c’è possibilità di montarne nemmeno uno). Con la chiave a brugola svitate completamente le due viti dal telaio

Step 2: Ingrassare i filetti

Portaborraccia_4
Prendete il grasso anti-seize e cospargete i filetti. Fate così: prendete il pennellino e applicate una piccola quantità su una vite, dopodiché fate scorrere tra loro i filetti delle viti, in modo che il grasso si espanda e vada a riempire le gole e le creste dei filetti.

Step 3: Inserire il portaborraccia e avvitare la vite superiore

Portaborraccia_5
Posizionate il portaborraccia facendo combaciare i fori con quelli sul telaio e inserite a mano la vite superiore, facendola entrare solo di qualche giro

Step 4: Inserire la vite inferiore

Portaborraccia_6
Innestate di qualche giro di filetto anche la vite inferiore

Step 5: Avvitare completamente le viti

Portaborraccia_7
Portaborraccia_8
Portate in battuta con le viti con la chiave a brugola, in modo progressivo, ovvero serrando alternativamente prima una poi l’altra, in modo che il portaborraccia si assesti nella posizione corretta (di solito uno dei due fori è asolato, in modo da poter sistemare il portaborraccia leggermente più in alto o in basso).

Step 6: Serrare con chiave dinamometrica

Portaborraccia_9
Prendete la chiave dinamometrica, taratela e serrate entrambe le viti a 5Nm. Questa procedura è importante per evitare di spanare i filetti sul telaio, che sono ricavati inserendo all’interno una bussola filettata speciale chiamata helicoil. Ancor più importante se il vostro telaio è in fibra di carbonio.

Guida alle borracce per bici

Libri

bici-1 bici-2 bici-3

Articoli correlati

Una risposta a Come montare il portaborraccia

  1. Roberto ha detto:

    Ciao Omar
    Una, pur minima, avvertenza.
    Molti portaborraccia sono in metallo.
    Può risultare utile inserire una piccola guarnizione in gomma (anche un ritaglio di gomma può andare) tra il telaio della bici ed il portaborraccia.
    Spesso la frizione tra metalli causa corrosione e/o rotture.
    In genere solo del portaborraccia, il telaio bici al massimo si rovina.
    Con questo piccolo “spessore” si elimina il problema del rovinare il telaio sul punto di contatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *