MENU
fancy women bike ride 2019

Il nettare d’oro della Repubblica ceca, la birra

Boemia Meridionale, Europa, Itinerari, Repubblica Ceca • di

Partiamo subito da alcune cose pratiche, birra in ceco si dice “pivo“, quando è chiara pivo svetlé, mentre pivo cerné quella scura. Questo è quanto c’è da sapere in Repubblica Ceca per ordinare una birra, avrei potuto dire una buona birra ma non ce n’è bisogno perchè da quelle parti sono tutte buone, ma buone davvero.

repubblica-ceca-boemia-birra-cicloturismo

Quando si parla di birra in genere la si accosta a paesi come la Germania, il Belgio oppure l’Inghilterra e certo non si sbaglia di molto ma la cechia non solo produce alcune delle migliori birre al mondo, non solo ne fa il suo prodotto nazionale dalla storia millenaria ma addirittura risulta essere lo stato con il maggior consumo pro capite a livello mondiale e parliamo di 143,3 litri di birra all’anno consumata dai suoi cittadini.

repubblica-ceca-boemia-birra-cicloturismo

Chi non ha mai sentito nominare oppure bevuto una Pilsner o una Budweiser? Questo per parlare delle più famose ma c’è molto di più, i tipi di birra prodotti nel Paese sono, tra industriali e artigianali, oltre 400, numeri che fanno capire l’importanza che questa bevanda ha assunto per tutti i cechi. Qui birra non significa solo refrigerio, convivio e gastronomia, birra per i cechi è soprattutto tradizione, cultura e storia.

repubblica-ceca-boemia-birra-cicloturismo

Una storia davvero antica. I documenti conservati nei musei del Paese fanno risalire la coltivazione di luppolo all’anno 859 a.C. e la sua trasformazione in bevanda attorno al Mille. Non a caso la birra è detta anche “bevanda dei re”, perché – sebbene praticamente ognuno se la producesse già in casa a proprio uso e consumo – fu Re Venceslao, nel X secolo, a concedere i primi diritti alla produzione e al commercio di birra. Fu così che dal domestico si passò all’artigianale e un po’ ovunque cominciarono a proliferare microbirrerie e piccoli birrifici, che ancora oggi caratterizzano il volto del Paese e sono diventati un pretesto anche turistico.

repubblica-ceca-boemia-birra-cicloturismo

Tra le tante, ricordiamo due cittadine diventate leggendarie per la bontà delle loro birre e i cui nomi sono entrati sia nella storia che nel lessico: la prima è Plzeň da cui deriva il termine Pilsner, fu proprio qui che nel 1842, in un‘epoca di sole birre scure e torbide, inventarono un rivoluzionario metodo di fermentazione e birrificazione (lager). Il merito va allo storico birrificio Pilsner Urquell che oggi è al tempo stesso fabbrica, birreria, monumento e museo. La visita interattiva dello stabilimento svela ogni segreto dell‘intera filiera, dal luppolo alla bottiglia. La seconda invece è České Budějovice dove ha sede la famosa Budweiser Budvar Brewery. L’azienda è stata fondata nel 1895 sotto il nome di “Brewery stock ceca” mentre la prima birra fu preparata il 7 ottobre 1895. Il Visitor Center consente di conoscere la storia e i mezzi di produzione durante le visite alla birreria. Ogni anno lo stabilimento viene visitato da circa 50.000 turisti provenienti da tutto il mondo. La birreria inoltre gestisce diversi ristoranti. Gli ospiti possono gustare specialità gastronomiche della cucina ceca e internazionale oltre ovviamente alla birra spillata direttamente in cantina.

repubblica-ceca-boemia-birra-cicloturismo

La tradizione ceca però non si tramanda solo nei grandi marchi internazionali ma anche nei microbirrifici e nelle straordinarie creazioni dei vari Mastri birrai che potete trovare sparsi in tutto il Paese dalle città più grandi fino ai piccoli paesi.

Birra e cibo

repubblica-ceca-boemia-birra-cicloturismo

La birra si sposa bene con tutte le specialità, spesso robuste, della gastronomia ceca, all’interno dei grandi e piccoli birrifici sparsi per il Paese, trovano spazio trattorie, osterie e ristoranti dove si può conciliare ottima birra ai piatti tipici, esaltandone i sapori. Piatti ricchi e boccali colmi. E la birra non si accontenta del bicchiere e spesso conquista direttamente le padelle per regalare golose pietanze dal sapore inimitabile. Per fare qualche esempio le salsicce in sugo di birra oppure il birra goulash, entrambe golose ricette della cucina boema. In giro per tutto il Paese e per la Boemia in particolare, birrifici antichi e nuovi, grandi e micro aprono oggi le loro porte a chiunque voglia scoprire qualcosa in più su quel nettare d’oro che tanto piace e tanto ha da raccontare.

In molti organizzano tour guidati per scoprire il “dietro le quinte” della loro produzione e che si concludono in bellezza con doverose degustazioni. Tra questi il birrificio Pivovar Eggenberg di Cesky Krumlov e il Kozel  di Velke Popovice che hanno pensato persino un percorso per bambini e ragazzi. Affascinante anche la visita al birrificio del castello di Detenice, dove ricetta e metodo sono ancora quelli di 300 anni fa e un originale museo fotografa secoli di storia e di arte birraia. Altro castello, altra birra. L‘antico birrificio Pivovar Herold di Breznice  è ospitato in un maniero barocco e la sua birra, pluripremiata ed esportata in tutto il mondo, riposa in cantine vecchie di 500 anni.

Info utili

repubblica-ceca-boemia-birra-cicloturismo

La birra in Repubblica Ceca viene servita in bicchieri da mezzo litro e se si desidera una quantità inferiore occorre specificarlo.
Attenzione anche ad appoggiare il boccale vuoto sul tavolo perchè automaticamente ne arriverà uno pieno! Se non ne volete più dovete mettere il sottobicchiere sul bicchiere, solo così l’oste si fermerà.

Raramente i locali cechi servono birre diverse: ogni birreria è una sorta di tempio dove degustare uno specifico tipo di birra o comunque una gamma di etichette delle stesso produttore. Per orientarsi basta far caso al contrassegno appeso all’ingresso.

Di solito ordinando semplicemente “una birra” sul tavolo approderà quella normale, da 10°. Per averne una più forte basta però farne richiesta al cameriere.

Ogni birreria concepisce nella forma, nel disegno e nei colori il proprio sottobicchiere quasi fosse un biglietto da visita, che il consumatore non di rado ama collezionare come un vero e proprio souvenir.

Nella stagione estiva non si contano sul territorio ceco le feste della birra, organizzate dai grandi marchi ma anche dai microbirrifici con musica, spettacoli, competizioni e ovviamente barili di birra.

Festival della Birra

repubblica-ceca-boemia-birra-cicloturismo

OLOMOUC – Festa della birra www.pivnifestival.cz
ZATEC – Sagra della raccolta del Luppolo www.docesna.cz
TREBON – Festa della Birra www.pivovar-regent.cz
PADOCHOV – Grande Festival della Birra www.pivni-festival.eu

Percorsi in Bicicletta

Boemia: Lipno – Cesky Krumlov
Boemia: Ceske Budejovice- Trebon
Boemia: Trebon – Tabor






Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *