MENU

Milano, sabato 25 è “Il giorno della pieghevole” alla Stazione delle Biciclette

News • di 17 febbraio 2017

La sezione ciclismo urbano è stata realizzata con il supporto di NexBike

Le bici pieghevoli possono rappresentare la soluzione ideale per chi vuole sfruttare l’intermodalità (bici + mezzi pubblici), o anche per chi abita in un appartamento e non sa dove custodire la bici. Potendole portare sempre con sé, il problema del furto non si pone. Le ruote piccole le rendono agevoli nel traffico. Insomma, una bici pieghevole può essere una validissima aiutante in città, e non solo.
bici pieghevoli

Il problema? Il mondo delle pieghevoli è ormai ampio quasi quanto quello delle bici “normali”. Le pieghevoli più diffuse ad esempio hanno ruote da 20 pollici, ma le taglie vanno dai 12 fino ai 28; mentre la famosa Brompton ha ruote da 16 pollici. E poi, meglio privilegiare la facilità di pedalata, o il trasporto passivo (cioè a bici richiusa)? Monomarcia per puntare su semplicità e leggerezza, o cambio da 7-8 marce per un uso a più ampio raggio?

Insomma, le opzioni fra cui scegliere sono tante. Se poi ci aggiungiamo il fatto che il prezzo di una buona pieghevole non è irrilevante (meglio non scendere sotto i 450€ circa se si vuole un mezzo sicuro e affidabile), è chiaro che provare in prima persona più pieghevoli possibile prima di acquistarne una è molto importante.

Per questo segnaliamo volentieri l’evento organizzato da “La stazione delle biciclette” di Milano per la giornata di sabato 25 febbraio. In questo “Giorno della pieghevole” saranno presenti i responsabili di vari marchi, e sarà possibile provare diverse bici. Dalle più classiche Tern, alla famosa Brompton, senza tralasciare le particolarissime Nanoo e Strida, ce n’è per tutti i gusti. Per dei test più lunghi, con guida, è necessario prenotare in anticipo.

Per maggiori informazioni potete consultare l’evento su Facebook.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *