MENU

#BiciSud: Calabria, Basilicata e Puglia

Diari • di 29 Agosto 2012

Info

Soverato – Vieste | 600 km – 10 giorni | 18/08 – 27/08 2012

viaggio-in-bici-calabria-basilicata-puglia


Mappa


Visualizza #BiciSud la mappa in dimensioni maggiori

Profilo altimetrico

altimetria-calabria-puglia-basilicata-bici

Diario di viaggio

#BiciSud è stato un viaggio tra le regioni Calabria, Basilicata e Puglia. 600 chilometri percorsi in dieci giorni, ad un ritmo abbastanza tranquillo, con due giorni pieni e altre mezze giornate di pausa per visitare un po’ meglio i luoghi attraversati. Tra questi due Parchi Nazionali, la Sila in Calabria e il Gargano in Puglia, e due siti patrimonio dell’umanità Unesco, i Sassi di Matera e i Trulli di Alberobello.

I due giorni iniziali in Calabria sono stati l’antitesi uno dell’altro: il primo lunghissimo (120 km in 15 h) dal mare alla montagna, con tappa a Lorica sul lago Arvo e salita a 1500 metri, e il secondo breve (120 km in 8 h) tutto in discesa fino alla costa dell’alto Jonio.

Il tratto da Trebisacce fino a Marina di Ginosa è stato fatto portando la bici in una macchina per via della pericolosità della strada statale 106, stretta e trafficata. Poi breve salita fino a Matera e l’indomani giorno di pausa per una visita della città.

Da una meraviglia all’altra, dopo i Sassi di Matera tappa ad Alberobello ed i suoi trulli, cittadina che invece si può visitare in qualche ora. Dunque discesa fino al mare che da questo momento seguirò fino all’arrivo a Vieste. A Bari finisce la prima parte del viaggio, in solitaria, e comincia quella in compagnia.
Lungo la costa si possono percorrere alcuni brevi tratti della Ciclovia Adriatica, un itinerario cicloturistico della rete Bicitalia di Fiab ancora in fase progettuale. Qui il road book del tratto pugliese.

La strada litoranea fino a Manfredonia, a tratti una complanare della statale, poco trafficata e ideale da percorrere in bici, a tratti (pochi) ciclabile, a tratti su strada normale, è sì bella paesaggisticamente ma non esaltante, niente ad esempio in confronto a quella lungo la costa del Gargano, dove al pedalare si alterna ad un continuo scoprire di calette nascoste. Il prezzo da pagare? Qualche breve salita, come quella a 400 metri appena prima del comune di Mattinata.
#BiciSud termina a Vieste, la cittadina (splendida) più orientale del promontorio del Gargano, che si erge su uno sperona roccioso.

Il viaggio dall’inizio alla fine è stato intensissimo per quantità di luoghi da vedere e spassoso anche per le meraviglie gastronomiche del sud che nulla hanno da invidiare a quelle storiche e naturalistiche. Anzi. Non sono mancate cene in osterie tipiche, soste in mercati cittadini e in caseifici con vendita diretta di latticini, pranzi e cene presso famiglie del posto (tra le altre colazione con latte di capra appena munto e formaggio fresco), e ricche abbuffate di frutta dagli alberi ai bordi delle strade.
Si è dormito in qualunque modo, dal campeggio organizzato, ai bed & breakfast, al campeggio libero in spiaggia sotto le stelle.

Foto

[montepaone-calabria Lago Passante Lago di Cecita

San Demetrio Corone Torre Spaccata Roseto

Matera Luci su Matera Matera all'alba

Basilicata Fave e cicoria abitazione a Matera

trulli di Alberobello Trullo sovrano panoramica del trulli

Punta Rossa Punta Rossa gargano Costa del Gargano 2

vieste-notte Vieste-foto Vieste puglia

Libri consigliati

calabria-guida matera-guida puglia-lonely-planet gargano-guida






2 Risposte a #BiciSud: Calabria, Basilicata e Puglia

  1. felino ha detto:

    ohh là, adesso con quella cartina ho capito un pò meglio la zona. alla fine la nostra italia è il posto più bello dove andare. se penso a cosa sono gli appennini ciclisticamente parlando , per i posti e per le persone che si incontrano, oltre ai paesaggi e i paesini, penso che ci vorrebbe una vita di cicloviaggi belli per vederla tutta. sopratutto l’ospitalità che ti viene incontro quando arrivi con le borse…..quest’anno ho rimpianto il viaggio fatto sugli appennini lo scorso anno. se poi con gli appenniini ci si mette anche il mare….. grazie per questo report

  2. sergio ha detto:

    a giugno io ed il mio amico Antonio partiremo per il nostro primo viaggio in bici.Partenza da Sarconi (PZ) faremo il giro della Calabria scebdendo dal lato tirreno e ritornando dal lato ionico………..saranno all’incirca 750 Km ……….una decina di giorni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *