Riconversione a Bolzano: il benzinaio diventerà bike station

21 Marzo 2013

bolzano-bike-station

Mobilità nuova sostituisce mobilità vecchia. Siamo ancora ai primi passi, ma il sindaco di Bolzano Luigi Spagnolli sembra convinto: “il contratto d’affitto con il benzinaio di Piazza Verdi è destinato ad esaurirsi, anche se – aggiunge – potrebbero passare degli anni“. L’idea della giunta comunale è quella di trasformare l’edificio, importante e architettonicamente pregiato e attualmente prestato a distributore di benzina, in un centro della mobilità sostenibile orientato principalmente alla ciclabilità. La bike station potrà così ospitare bici elettriche a noleggio, officine, negozi specializzati, agenzie che organizzano tour cicloturistici e auto elettriche.

Il piano di riconversione del distributore è ancora in fase embrionale, sono allo studio le relazioni stilate nei mesi scorsi dall’assessore Peintner e dall’ufficio mobilità ma soprattutto si guarda alle esperienze estere per trarre ispirazione dai successi degli altri ed evitare errori già commessi. La posizione della futura bike station, inoltre, è ritenuta strategica per la vicinanza alla pista ciclabile che attraversa la città e per i numerosi ciclisti che vi transitano. Il nodo principale da sciogliere resta l’integrazione tra la struttura e la viabilità circostante: si tratta infatti di una zona ad alto traffico, con numerosi semafori e incroci, che andrebbe fluidificata per favorire la circolazione delle biciclette e di conseguenza l’uso della bike station. Non è esclusa, almeno per ora, la possibilità di salvare il benzinaio spostandolo in un’altra parte della città, quel che è certo è che la giunta non rinuncerà al nuovo centro per la mobilità: “l’interesse a realizzarlo è grandeafferma l’assessore Peintner – e per portare avanti il progetto troveremo il modo di coinvolgere anche i privati“.

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Meccanica Base 1
199
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti