Svezia, asfalto più morbido per proteggere i ciclisti

9 Luglio 2013

ciclisti-svezia

L’ente svedese di gestione dei trasporti, Trafikverket, ha comunicato ieri la prossima implementazione di un nuovo tipo di asfalto sulle strade pensato in particolare per i ciclisti. Il dipartimento si è rivolto per la progettazione del nuovo manto stradale al Royal Institute of Technology di Stoccolma e al SP Technical Research Institute di Svezia. La caratteristiche della nuova superficie saranno minore durezza e maggiore capacità di attrito, di contro anche più resistenza al rotolamento e meno velocità. Non è stata ancora resa nota la composizione della nuova mescola, ma secondo quanto riportato dalla stampa locale i ricercatori starebbero esaminando la possibilità di integrare l’asfalto con la gomma ottenuta dai vecchi pneumatici.  «Il nostro obiettivo ultimo è ridurre ulteriormente l’incidentalità stradalespiega il responsabile dell’ente dei trasporti Claes Tingvall in un’intervista al quotidiano svedese Dagens Nyhetere questa soluzione, intanto, servirà a ridurre almeno il numero di morti e di feriti gravi».

In Svezia, quarto paese al mondo per utilizzo della bicicletta, i ciclisti costituiscono il 41% dei totali coinvolti in incidenti stradali, contro il 34% dei conducenti di veicoli a motore. Un nuovo tipo di asfalto, più morbido, è già stato installato in alcuni campi da gioco e campi sportivi svedesi per ridurre i danni da caduta, e secondo Claes Tingvall sarebbe opportuno lo stesso intervento su tutte le piste ciclabili.

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Meccanica Base 1
199
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti