FIAB, nasce il Club Imprese Amiche della Bicicletta

25 Settembre 2013

fiab-club-imprese

Lunedì 23 settembre a Padova presso Expobici, la Fiera Internazionale della Bicicletta la Presidente della FIAB Giulietta Pagliaccio insieme al Direttore settore Ciclo di ANCMA (Assiciazione Nazionale Cicli Motocicli Accessori), Pietro Nigrelli, hanno presentato alla stampa la nascita del Club Imprese Amiche della Bicicletta. Nella stessa occasione è stata premiata quale amica della bicicletta 2013 la ditta Baxi Caldaie di Bassano del Grappa, per il suo impegno a favore della mobilità ciclistica dei propri dipendenti negli spostamenti casa-lavoro.

Il Club Imprese Amiche della Bicicletta – spiega la presidente della FIAB Giulietta Pagliaccio – nasce per iniziativa della FIAB e rappresenta un’opportunità importante per le aziende che hanno comportamenti virtuosi a favore della bicicletta o attuano iniziative concrete come quella della Baxi di Bassano che premieremo per aver aderito alla scorsa giornata nazionale bike-to-work, invogliando i propri dipendenti ad andare a lavorare in bicicletta“.

“Il sito www.ciab.it curato dalla FIAB – prosegue la presidente Giulietta Pagliaccio – è una vetrina importante anche per l’immagine aziendale delle singole imprese che decidono di aderire al CIAB. La FIAB fornirà loro un supporto adeguato affinchè le loro iniziative meritorie non rimangano isolate e sconosciute ai più ma, anzi, vengano messe in rete e diventino massa critica. A loro volta le imprese amiche della bicicletta saranno i primi sostenitori della campagne nazionali della FIAB. In questo particolare momento in cui, per tante ragioni, la vendita delle biciclette supera quelle della auto, ci sembra arrivato il momento utile per fare sistema e mettere insieme le aziende di qualsiasi tipologia, purchè dimostrino di avere intrapreso azioni in favore dell’uso della bici a favore dei propri dipendenti, dei propri clienti o della comunità con la nostra organizzazione per raggiungere obiettivi comuni. Vale a dire aumentare la percentuale di spostamenti in bicicletta di tutti i giorni e nel tempo libero in condizioni di sicurezza”.

Ogni anno è quindi prevista una premiazione. Quest’anno è stata scelta la Baxi Caldaie di Bassano perché, raccogliendo l’invito della locale Sezione dell’associazione FIAB Tuttinbici di Vicenza, ha aderito alla giornata internazionale “bike-to-work”, mettendo in sella oltre metà dei suoi 700 dipendenti. A costoro ha fornito un gilet ad alta visibilità e un posteggio bici all’interno dello stabilimento. Ha inoltre messo a disposizione due biciclette sorteggiate tra tutti i dipendenti partecipanti i quali, rispondendo pure ad un questionario, hanno suggerito al Comune che ha patrocinato la manifestazione, il loro contributo di idee e consigli pratici per migliorare le condizioni di ciclabilità nei percorsi casa-lavoro.

Fonte | FIAB

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Masterclass in Biomeccanica del Ciclismo
1.499
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti