Pocket Bike Juice, il kit più piccolo al mondo

10 Marzo 2014

Esistono moltissimi tipi di kit di conversione per bici elettriche. Curiosando su Kickstarter, ne abbiamo scoperto uno la cui caratteristica è di essere molto piccolo, soprattutto per quanto riguarda la batteria.

Kit di conversione piccolo

Quattro ragazzi americani, specializzati nell’installazione di kit per bici elettriche, ne hanno sviluppato uno pensato esplicitamente per chi non ha bisogno di percorrere molti chilometri in bici. Fra le persone che abitano in una città, sono molti coloro che devono percorrere meno di 5 miglia (8 chilometri) per recarsi al lavoro. E allora perché usare delle batterie grandi e pesanti, quando verranno sfruttate per un minimo della loro capacità?

Ecco il ragionamento alla base del Pocket Bike Juice, che in pratica non è altro che una mini batteria (24 V, 2,6 Ah, 62 Wh) da abbinare a un normale motore anteriore venduto tramite il loro sito e-bikerig.com. La batteria è grande più o meno come uno smartphone, ed è quindi facilmente trasportabile per ricaricarla una volta giunti a destinazione, operazione che come si può immaginare sarà necessario compiere molto spesso. La batteria si ricarica in circa 2 ore.

Gli ideatori della Pocket Bike Juice hanno lanciato una campagna Kickstarter per creare interesse attorno al loro progetto e raccogliere fondi per svilupparlo ulteriormente. Il loro prodotto è interessante in quanto va a coprire una nicchia di mercato che può essere effettivamente interessata a una batteria così piccola e leggera. Certo, è necessario far capire bene all’acquirente le limitazioni in termini di autonomia (meno di 8 chilometri in pianura), ma bisogna ammettere che sulla loro pagina Kickstarter questo è scritto chiaramente.

Se siete interessati al prodotto, sappiate però che i kit venduti negli Stati Uniti non sono legali in Europa, in quanto non prevedono la presenza di sensori di pedalata, obbligatori da noi.

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.899
Acquista
Meccanica per bici da corsa e gravel
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti