Bike4Truce, in bici per la Tregua Olimpica

9 Luglio 2014

Bike4Truce

La bicicletta e il turismo hanno un futuro radioso. Fin qui niente di nuovo sotto il sole…
Ora provate ad immaginare il cicloturismo come qualcosa di più, un simbolo etico, quasi religioso! Provate ad immaginarlo come mezzo per arrivare alla pace! Ambizioso vero? Un pò… Utopistico? Anche… ma Valerio Di Vincenzo ed io ci crediamo ed é per questo che portiamo avanti il progetto denominato BIKE4TRUCE.

Ideato e perseguito con febbrile e metodica perseveranza da Valerio Di Vincenzo, presidente della Fondazione Olos, mira a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’applicazione delle risoluzioni dell’Assemblea Generale dell’ONU riguardo la Tregua Olimpica.
La Tregua Olimpica, sin dalle sue origini greche, è un tempo di “cessate il fuoco” che dovrebbe essere attuato nel periodo compreso tra la settimana precedente l’avvio dei Giochi Olimpici e la settimana successiva il termine dei Giochi Paralimpici.

L’ultima risoluzione recante questo impegno, in ordine di tempo, è quella siglata dai Paesi aderenti all’UNGA il 29 Ottobre 2013. Personalmente la considero una specie di falla del sistema, un modo per dire al mondo: “Hey guardate che la politica vuole la pace durante i giochi olimpici, eppure a Londra solo due anni fa, c’é stato il più grande spostamento della storia di truppe militari per un evento SPORTIVO!!!”.

Proprio nel 2012 il progetto Bike4truce muove i primi passi. Un manipolo di pedalatori urbani, si muove da Malmedy in Belgio e percorrono circa 600 Km per raggiungere la capitale britannica durante le olimpiadi. Il viaggio è raccontato, in maniera anche complessa e strutturata, in un innovativo web-documentario che potete vedere sul sito www.bike4truce.org, mandato in onda sui canali di Bike Channel dal dicembre del 2013 e, in rotazione, fino al febbraio del 2014. Sono stato io a scrivere ed ideare gli episodi del bike4truce2012, per me é stato un progetto importante, ma non l’ho mai considerato chiuso e nemmeno temporaneo. Mi piace produrre materiale audiovisivo per il web e per la tv. Tra l’altro questo é stato un progetto particolare ed é uno dei pochissimi web-documentari prodotti in Italia.

E così, oggi, finalmente riprendo in mano il progetto e mi appresto a fare qualcosa di nuovo e di avventuroso. Io e Valerio, da Lunedì 7 luglio, inforcheremo le nostre bici e proveremo ad andare da Crotone ad Olympia in Grecia. Ci metteremo alla ricerca di quello che resta della Magna Grecia, partendo proprio da un avamposto importante qual è Crotone, residenza di Pitagora e luogo di nascita del più grande lottatore dei giochi Olimpici, Milone, citato da molti letterati nella nostra storia. Quello che ci apprestiamo a fare é un progetto di ricerca. Si può andare alla ricerca della “Storia” a cavallo di due ruote? Mi sono dotato di tutta una serie di attrezzature super leggere per girare un documentario della nostra avventura. Viaggeremo con delle biciclette completamente assemblate e montate da Valerio, il quale ha anche ideato un marchio personale di cui un giorno ci racconterà. Una volta arrivati ad Olympia il ciclo-tour proseguirà fino al porto di Igoumenitsa e ci lasceremo trasportare in un viaggio alla lenta scoperta di un territorio che non ho mai visto, almeno non in bicicletta…

Pertanto vi invitiamo a seguire, sostenere e condividere la nostra esperienza. Tenteremo di tenervi aggiornati giorno per giorno sulle nostre pagine Facebook e Twitter.
Oppure vi invitiamo a contattarci all’indirizzo email: info[at]bike4truce.org

Ma non finisce qui..
Le prossime olimpiadi si terranno a Rio nel 2016. Noi stiamo già lavorando a delle iniziative per il progetto Bike4Truce 2016 – #B4T2016. Se volete saperne di più non vi resta che pedalare insieme a noi!

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Meccanica Base 1
199
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti