MENU

Da Firenze a Capo Nord, 4.500 km in bici per la lotta alla fibrosi

News • di 5 Giugno 2015

Tre amici, altrettante bici e un bellissimo progetto: raccogliere fondi per la Lega Italiana Fibrosi Cistica pedalando per 4.500 km da Firenze a Capo Nord. È questa l’idea di Mario, Marco e Simone, partiti ormai da diverse settimane (in corrispondenza con la prima tappa in linea del Giro d’Italia) dal capoluogo toscano. La loro cicloavventura ha preso il via dall’Ospedale pediatrico Meyer di Firenze.

in bici per la fibrosi cistica

Mario Gulino, Marco Passarini e Simone Fuso

La pedalata dovrebbe impegnarli per circa 40 giorni, quelli delle loro ferie annuali. Le tappe principali saranno Firenze, Forlì, Verona, Bolzano, Innsbruck (Austria), Monaco di Baviera e Lubecca (Germania), Viborg (Danimarca), Göteborg, Gävle e Töre (Svezia). I tre non sono alla prima esperienza di viaggi in bici in comune, anche se non hanno mai affrontato un’impresa lunga come questa. Con il loro gruppo di “ciclomacchinisti” (che riunisce 5 appassionati cicloturisti che lavorano tutti per le ferrovie dello stato) hanno già esplorato mezza Europa in bici, compreso il Cammino di Santiago.

viaggio in bici per la fibrosi cistica

I tre hanno anche avuto il supporto tecnico di Nicola Sbrolli, meccanico del team Vittoria, che li ha aiutati soprattutto a trovare la perfetta posizione in bici, cosa importante quando si deve pedalare per molte ore al giorno.


aida

logo lifcPartiti il 10 maggio, Mario Marco e Simone stanno percorrendo in media 150 km al giorno. Nel corso delle tappe visitano ospedali e incontrano numerose persone che li assistono o scelgono di pedalare con loro per qualche chilometro. Un paio di disavventure (la rottura di una bici che ha costretto Marco a comprarne una nuova, e una tappa allungata a 210 km per non aver trovato alloggio a Magdeburgo) non stanno certo frenando l’entusiasmo dei tre amici.

Il loro viaggio sta anche ottenendo risultati concreti: l’obiettivo di raggiungere 15mila euro in donazioni è a buon punto, visto che sono già stati raccolti 10.200 euro. Altro obiettivo importante è quello di diffondere informazioni sulla fibrosi cistica: si tratta di una malattia multi-sistemica, che colpisce quindi vari organi del corpo, ma principalmente l’apparato respiratorio. È una malattia genetica relativamente comune: in Italia ogni settimana nascono 4 bambini malati di fibrosi cistica, con un’aspettativa di vita non superiore ai 40 anni.

I soldi raccolti andranno a sostenere la ricerca e alla LIFC, che contribuisce a migliorare la qualità di vita delle persone affette dalla malattia. Potete sostenere l’impresa di Mario, Marco e Simone facendo una donazione tramite il loro sito: pedalaperunrespiro.it







Una risposta a Da Firenze a Capo Nord, 4.500 km in bici per la lotta alla fibrosi

  1. Bruno Amanti ha detto:

    Ho avuto la fortuna di conoscerli lungo la pista ciclabile che costeggia il fiume Adige da Verona verso Trento. E’ un ricordo che conserverò sempre perché come ho confessato ad uno di loro tre, io a Capo Nord ci volevo andare in moto tanti anni fa, ma con rammarico non ci sono riuscito.
    Ciao a tutti e fortissimi i nostri CICLOMACCHINISTI!!!!!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *