MENU
viaggi girolibero

Afghan Cycles, il documentario si farà

News • di 22 Ottobre 2015

Afghan_Cycles_ciclismo_femminile_1
Pedalare in libertà in alcuni Paesi è ancora molto difficile per le donne: divieti religiosi, convenzioni sociali e regole non scritte lo vietano espressamente o lo rendono di fatto impossibile, mettendo i bastoni tra le ruote all’emancipazione femminile attraverso la bicicletta. Per raccontare la situazione dell’Afghanistan la regista Sarah Menzies sta girando un documentario che sarà pronto per la primavera del 2016: un lavoro finanziato dal basso, grazie a una campagna di crowdfunding che ha raccolto oltre 52mila dollari di donazioni da tutto il mondo.

Intanto circola già un trailer del documentario che s’intitolerà Afghan Cycles:

Il rapporto tra donna e bicicletta è un argomento che, negli ultimi anni, sta interessando sempre di più: lo dimostra anche il recente progetto tutto italiano Voglio una Ruota della regista Antonella Bianco che – focalizzando l’attenzione su alcune figure storiche mondiali del ciclismo femminile – vuole raccontare per immagini l’importante ruolo che le due ruote a pedali hanno avuto nell’emancipazione della donna. Il crowdfunding per contribuire a coprire i primi costi di realizzazione dell’opera è aperto fino al 16 novembre sulla piattaforma Indiegogo.

Afghan_Cycles_ciclismo_femminile_2







Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *