Bike Channel veicola campagna #iovogliopedalaresicuro

23 Giugno 2016

Ogni giorno sulle nostre strade i ciclisti continuano a essere investiti e uccisi, su infrastrutture spesso progettate male e costruite peggio, dove i mezzi a motore sfrecciano oltre i limiti di velocità. Per questo Bike Channel e Polizia di Stato hanno lanciato insieme la campagna social sulla sicurezza dei ciclisti #iovogliopedalaresicuro.

BIKECHANNEL_IOVOGLIOPEDALARESICURO

La campagna, partita il 20 giugno, durerà per tutta l’estate. L’ultimo rapporto sull’incidentalità ACI-ISTAT segnala come il numero dei ciclisti che hanno perso la vita sulle strade italiane sia aumentato dell’8,8%. In questa opera di sensibilizzazione su un tema di grande attualità, il team di Bike Channel ha deciso di coinvolgere testimonial del mondo dello sport e dello spettacolo (tra gli altri Paolo Savoldelli, Paolo Bettini, Davide Cassani, Fabian Cancellara, Linus, Maurizio Fondriest, Vittorio Brumotti, Alessandro Ballan, Jury Chechi, Paolo Belli, Filippa Lagerback) per dare il via ad una campagna di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale.

La comunicazione “Io voglio pedalare sicuro” sta avendo risonanza sui principali media e tv nazionali che aderiranno alla campagna, rafforzata da un’estensiva copertura sui social network, partendo dalla creazione dell’hashtag #iovogliopedalaresicuro.

La campagna di Bike Channel sarà strutturata su più livelli, a cominciare da una serie di spot televisivi (in onda anche su altri canali nazionali) sia tematici che istituzionali, con la partecipazione di alcuni testimonial del mondo del ciclismo e dello spettacolo.
Fondamentale sarà anche il coinvolgimento di tutta la comunità degli amanti della bici, che parteciperà attraverso video-selfie condivisi sui social network e rilanciati in brevi clip televisive.

BIKECHANNEL_IOVOGLIOPEDALARESICURO_2

In una seconda fase verranno realizzati una serie di video-tutorial, utili a far capire come comportarsi in strada quando si pedala e i rischi che si corrono nella convivenza con auto e moto. Questi tutorial saranno basati sulla precedente realizzazione di un decalogo sulla sicurezza dei ciclisti, pensato da Bike Channel e scaricabile in formato pdf dal sito internet www.bikechannel.it

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti