MENU
viaggi girolibero

Rugby: Italia-All Blacks, all’Olimpico di Roma in bici e a piedi

News • di 11 Novembre 2016

Roma Gioca Sostenibile. Per il terzo anno consecutivo Roma Servizi per la Mobilità – con il patrocinio di F.I.R, CONI e Roma Capitale – fornisce una guida per raggiungere lo Stadio Olimpico utile ai cittadini e a chi visita Roma in occasione di eventi rugbistici, per rendere il soggiorno più semplice ed ecologico attraverso l’uso del trasporto pubblico e bicicletta.

mappa_area_olimpico

In occasione del Test Match Italia vs. All Blacks, Roma Servizi per la Mobilità promuove il progetto PASTA e – insieme a FIR e CONI – offre la possibilità, ai tifosi che raggiungeranno lo Stadio Olimpico in bicicletta, di lasciare il proprio mezzo (che si raccomanda di assicurare con catene e lucchetti) nel parcheggio situato in via Franchetti, attrezzato con rastrelliere per circa 50 posti e raggiungibile anche attraverso un percorso ciclabile.

itavsnzl

Intanto Roma Servizi per la Mobilità ha ottenuto la “Cycling Mobility Quality Silver Label” per aver realizzato una guida con le indicazioni su come raggiungere lo Stadio Olimpico in modo sostenibile – utile ai cittadini e a chi visita Roma in occasione di eventi rugbistici, per rendere il soggiorno più semplice ed ecologico attraverso l’uso del trasporto pubblico e in particolare per spostarsi in bicicletta – e per aver predisposto un parcheggio dedicato alle bici nei pressi dello stadio.

Il logo della Cycling Mobility Quality Label – rilasciato da CosmoBike Show, Shimano e FIAB – può essere utilizzato dall’organizzatore in tutti i materiali di promozione dell’evento.

cyclinglabel_silver“Dopo aver assegnato in anteprima la Cycling Mobility Quality Label alla manifestazione veronese CosmoBike Show lo scorso mese di settembre, siamo ora felici di concedere la prima Silver Label a Roma Servizi per la Mobilità per un evento sportivo del calibro dell’incontro rugbistico Italia vs. All Blacks, che rappresenta un’occasione davvero speciale per parlare di mobilità nuova in una città come Roma e per sensibilizzare tanti partecipanti a scegliere una modalità sostenibile di raggiungere lo stadio”, dice Giulietta Pagliaccio, presidente FIAB a nome di tutti i promotori della “Cycling Mobility Quality Label”.







Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *