MENU

L’importanza di fare rete per una struttura per cicloturisti (non solo in Salento)

News, Salento Bike Hotel • di 6 marzo 2018

Salento Bike Cafè

Nei precedenti approfondimenti di questo viaggio verso la trasformazione della Locanda tu’ Marchese – dimora storica di Matino, in Salento – in struttura ideale per i cicloturisti, abbiamo visto i vantaggi del puntare sul cicloturismo, l’importanza della conoscenza del territorio e tutti i servizi che una struttura dovrebbe offrire per rendere la vacanza in bici dei propri ospiti la più confortevole possibile.

In questo articolo cercheremo di capire quali collaborazioni stringere con gli altri operatori e come fare rete con tutti gli attori del territorio. Il cicloturismo infatti è un’esperienza che coinvolge il territorio a 360° ed è utile coinvolgere ulteriori partner per favorire il flusso di turisti in bici. Una struttura ricettiva che intende puntare sul cicloturismo infatti intraprende alcune azioni di promozione del territorio che hanno ricadute positive per il turismo nell’intera regione e per tutti gli operatori turistici. Promuovere il cicloturismo vuol dire favorire non solo il flusso di turisti verso le strutture ricettive, ma verso i musei, i ristoranti e ogni altro luogo d’interesse si trovi lungo i percorsi per le biciclette. E’ per questo motivo che occorre fare rete con tutti gli attori del territorio, per stimolare la loro attenzione e stringere delle partnership win-win.

Amministratori e referenti per il cicloturismo

L’attore principale di ogni territorio è ovviamente la sua pubblica amministrazione. Qui a Matino, in Salento, abbiamo contattato il sindaco per sbloccare un paio di situazioni che potrebbero favorire di molto la diffusione del cicloturismo da queste parti.
La prima richiesta è stata un incontro con il SAC Salento di Mare e di Pietre, l’ente che gestisce la rete di percorsi cicloturistici. Vorremmo sapere come mai alcuni tratti sono privi di segnaletica e quando questa verrà implementata, affinché i turisti possano percorrere gli itinerari senza più bisogno di consultare mappe o smartphone, godendosi il territorio e il panorama senza preoccupazioni. Inoltre vorremmo capire come sollecitare la pulizia dei rifiuti lungo alcuni itinerari, una pecca inammissibile per un territorio intatto come quello del Salento. Il sindaco di Matino intanto ha già dislocato in alcune strade minori di competenza del suo comune alcune “fototrappole”, in grado di individuare i responsabili di tali inciviltà e, si spera, di disincentivare questi comportamenti.
La seconda richiesta è stata un incontro con le Ferrovie Sud Est, per assicurarci della effettiva disponibilità dei collegamenti ferroviari verso le località minori come Matino e della possibilità di caricare le biciclette in treno.

Tour operator

I tour operator sono un altro attore importante del territorio: in Salento è attivo Salento Bici Tour, un vero riferimento per il cicloturismo nel sud della Puglia. Grazie alla partnership con Salento Bici Tour, il b&b A’ Locanda tu’ Marchese si è riuscita a dotare di biciclette di qualità per i suoi ospiti, nonché di guide specializzate per tour in bici e mtb, e di altri servizi per i gruppi di ciclisti che fanno base al b&b e decidono di visitare il Salento in bicicletta.

Altri hotel e strutture per ciclisti

Non bisogna sottovalutare la possibilità di stringere delle collaborazioni con altre strutture ricettive orientate al cicloturismo. Con loro ad esempio è possibile tracciare dei circuiti ciclistici di più giorni che prevedano la sosta in ciascuna struttura, offrendo l’opportunità di percorrere itinerari più lunghi

Guide locali e gruppi mtb

Per l’individuazione dei percorsi per mountain bike, non trattati dai tour operator, abbiamo chiesto e ottenuto il supporto del gruppo Mtb Matino, animata da un gruppo di biker molto legati al proprio territorio. Abbiamo quindi ottenuto le tracce gps dettagliate di tutti i percorsi della zona e abbiamo a disposizione delle guide esperte per chi li volesse percorrere in compagnia.

Eventi ciclistici e gare

Un altro aspetto da tenere presente sono gli eventi ciclistici e le gare che si svolgono sul territorio. Nel basso Salento si tengono granfondo e marathon che radunano periodicamente centinaia di biker. A’ Locanda tu’ Marchese sta lavorando per proporsi come punto di sosta per alcuni di questi eventi, trovandosi lungo il percorso e potendo offrire ristoro e servizi utili a tutti i ciclisti, compresa la manutenzione del mezzo e i ricambi.

corsi meccanica ciclistica

Operatori culturali e gastronomici

La giornata di un cicloturista non è fatta solo di bici ma, per fortuna, di tanto altro. La bicicletta è solo un bellissimo mezzo per vivere al meglio il territorio ma il grande protagonista di ogni viaggio è, come sempre, il territorio stesso. Per rendere un’escursione in bici davvero unica, è necessario che essa sia arricchita da esperienze altrettanto interessanti come la visita a musei, chiese, caseifici, aziende vinicole, frantoi ipogei, siti archeologici, tutti elementi caratteristici del Salento che possono rendere un viaggio indimenticabile. E’ per questo che occorre conoscere tutti gli operatori culturali e gastronomici del territorio, per selezionarli al meglio e suggerirli ai turisti durante il giro in bici.

Nel prossimo approfondimento parleremo dei servizi della comunicazione di un bike hotel, di come progettare un sito web con i giusti richiamo al cicloturismo e come presentare la propria offerta, online e in struttura.

Vi ricordiamo infine l’appuntamento al raduno Bikeitalia del ponte del 1° maggio, in cui andremo a Matino, in Salento, per pedalare ed inaugurare la dimora storica A’ Locanda tu’ Marchese al termine del suo percorso di trasformazione in struttura ideale per i cicloturisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter


Privacy