MENU

Mobike: nuove bici più grandi e vigilantes contro il vandalismo

News • di 20 aprile 2018

Buone notizie per gli utenti di Mobike: sono in arrivo biciclette più grandi e dotate di 3 rapporti; l’azienda si sta inoltre attivando per combattere più attivamente il fenomeno del vandalismo.
nuove bici Mobike

Uno dei difetti principali dei sistemi di bike sharing a flusso libero sempre più diffusi in Italia è la scomodità delle bici: pesanti, poco scorrevoli, vanno bene per brevi tragitti ma non per usarle a lungo.

L’azienda cinese Mobike fa un passo verso la soluzione di questo problema con un nuovo modello di bici che sta arrivando in Italia, le “Lite 3.0”.

Le novità principali sono due: ruote con diametro più grande, da 26″, che garantiscono una maggiore inerzia e permettono di affrontare più comodamente le buche; 3 rapporti per gestire meglio lo sforzo. Tutti i componenti continuano ad essere non standard, in modo da scoraggiare i furti. In futuro dovrebbe essere disponibile anche una versione a pedalata assistita.

L’altro problema del bike sharing a flusso libero è quello del vandalismo, tanto da essere citato da Gobee Bike qualche mese fa come causa principale del suo abbandonare le operazioni in Europa.

Anche su questo fronte Mobike ha annunciato delle novità: da qualche giorno infatti girano per Milano 10 vigilantes in borghese il cui compito è osservare gli utenti e riportare alle autorità eventuali comportamenti scorretti, come ad esempio la rottura di lucchetti effettuata per poter pedalare gratuitamente. Ovviamente sarà impossibile controllare tutti, ma – come spesso accade – la sicurezza è più una questione di percezione che di realtà: sapere della presenza sulle strade di questi vigilantes potrà scoraggiare i vandali – o almeno questo è quanto spera l’azienda.

Mobike è una delle più grandi aziende di bike sharing a flusso libero al mondo, tanto da essere stata recentemente stimata valere 2,7 miliardi di dollari in occasione della sua vendita a un investitore cinese del settore informatico. Evidentemente l’iniezione di contanti permette a Mobike di rafforzare la propria posizione nei mercati in cui è già presente. Mentre continua l’espansione a rotta di collo in tutto il mondo.

A Milano gli iscritti sono più di 200mila, con 1,8 milioni di km percorsi finora.

corsi meccanica ciclistica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter


Privacy