MENU

Bikeitalia Talks – Puntata 4: A ruota libera con Alessandra Schepisi di Radio 24

Bikeitalia Talks, News • di 21 Ottobre 2019

Durante la festa per i 20 anni di Radio 24 abbiamo avuto la possibilità di intervistare una delle poche donne che raccontano e divulgano la bicicletta in Italia, si tratta di Alessandra Schepisi, conduttrice del programma radiofonico “A ruota libera” in onda ogni Domenica su Radio 24.

Abbiamo chiesto ad Alessandra come le è venuto in mente di dedicare un programma radio alla bicicletta in tutte le sue declinazioni, in un Paese in cui la bici è vista quasi esclusivamente come un mezzo per fare sport. Infatti, dopo qualche incertezza iniziale della radio nel dedicare uno spazio interamente alla bici le perplessità sono sparite e oggi è possibile sentire storie sul mondo della bici a 360 gradi.

Alessandra sottolinea che possiede la stessa bici ormai da 15 anni e quanto questa sia prima di tutto un mezzo di trasporto e di battaglia per le strade di Roma, dove troppo spesso il traffico di auto non lascia spazio a chi vuole muoversi in modo alternativo. La conduttrice racconta quanto sia piacevole dare spazio a storie di cicloviaggiatori che hanno girato il mondo, come Mira Brollo, che dal Friuli è partita verso Lampedusa pur non essendo una sportiva.

Storie che fanno sognare Alessandra Schepisi e gli ascoltatori domenicali di Radio 24.

In conclusione Alessandra ci racconta come si muove per Roma, non sempre rispettando il codice della strada, perché è impossibile farlo se si tiene alla propria vita. E a proposito del traffico sottolinea come spesso sia difficile raccontare agli automobilisti i vantaggi di utilizzare la bicicletta in città, come dei confronti tra automobilisti e ciclisti diventino in poco tempo dei contrasti, pur evidenziando i necessari cambiamenti normativi a favore della mobilità sostenibile.

La prima volta che Bikeitalia ha conosciuto dal vivo Alessandra Schepisi è stata questa primavera a Dublino, durante il Velo-City 2019, ora non vediamo l’ora di collaborare con lei e con Radio 24 per trasformare l’Italia in un paese ciclabile.


aida







Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *