L’urbanismo tattico ridisegna le strade: il progetto tréntaMI diventa definitivo

27 Maggio 2020

È il pregio dell’urbanismo tattico, ti permette di sperimentare a basso costo, mostrare i vantaggi ai cittadini e rivedere gli errori tecnici in fase di realizzazione.

Ci è voluto quasi un anno dalla sperimentazione temporanea di zona 30 in via Rovereto a Milano, in zona parco Trotter e finalmente il progetto diverrà realtà: tréntaMI in verde sarà realizzato in modo definitivo, lo fa sapere l’associazione “Genitori Antismog“, tra i principali promotori dell’iniziativa.

La sperimentazione, nata dagli abitanti del quartiere con una prima idea di bilancio partecipativo e realizzata dall’architetto Matteo Dondé, è rimasta in strada per ben 8 mesi, e si differenziava dall’iniziativa del 2018 di piazza San Luigi per la spiccata presenza di spazi verdi.

Dopo un anno di test, di partecipazione degli abitanti e di eventi per rianimare la strada, il Comune di Milano realizzerà in modo definitivo quegli spazi testati durante gli 8 mesi di urbanismo tattico.

Un successo del quartiere e di tutte le varie associazioni che si sono battute per avere una strada migliore, sicura e di qualità.

Non resta ci resta che aspettare la fine dei lavori, confidando che ci sia la possibilità di vedere altre sperimentazioni simili nel resto della città di Milano.

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Meccanica Base 1
199
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti