FrameBlock: la bicicletta antifurto e assicurata made in Milano

4 Giugno 2020

Una frase attribuita a Walt Disney recita “per raggiungere il successo, lavora duramente, non mollare mai e persegui una gigantesca ossessione”, tutte caratteristiche che sembrano accompagnare l’attività di Matteo Caldiroli, architetto che qualche anno fa ha mollato il settore delle costruzioni per inseguire quella che è diventata un’ossessione a tutti gli effetti: rendere impossibile il furto delle biciclette.

Il primo incontro con lui fu in una fiera di bici nel 2014 (ve ne abbiamo parlato qui) quando presentò il “FrameBlock”, una bicicletta cruiser con catenaccio flessibile in acciaio integrato nel tubo orizzontale del telaio, serratura antitrapano e antiscasso.

FrameBlock by MilanoBike
FrameBlock by MilanoBike

Da allora, il dispositivo FrameBlock è diventato lo standard di tutte le biciclette prodotte dal marchio MilanoBike e l’idea è tanto semplice quanto funzionale: poiché il catenaccio è integrato nel telaio, l’unico modo per rubare la bici è rompere il telaio rendendo immediatamente evidente che la bicicletta è stata rubata.

Nel 2015, quindi, il FrameBlock viene brevettato e, grazie a una collaborazione con un’altra start-up milanese, Zehus, le biciclette a marchio Milano Bike vengono trasformate in e-bike con il recupero dell’energia in frenata.

MilanoBike

Da allora a oggi il marchio di Caldiroli avvia una serie di partnership di successo con marchi come Radio Deejay, Mulino Bianco, Game Stop e altri. L’obiettivo resta sempre lo stesso: realizzare biciclette dal prezzo contenuto (550 euro circa per le muscolari, 2.000 euro per le e-bike) per permettere a tutti di spostarsi in città senza aver paura dei furti. E il FrameBlock oggi viene declinato in 6 differenti modelli disponibili in versione muscolare o elettrica.

Per consolidare la promessa, Milano Bike ha quindi sviluppato una partnership con la compagnia assicurativa Zurich che offre una garanzia contro il furto della durata di 12 mesi dal momento dell’acquisto: se vi rubano la bicicletta, al costo della sola franchigia MilanoBike vi dà una bicicletta nuova fiammante.

Ma un’ossessione per essere tale deve sempre perseguire la ricerca della perfezione, ed è per questo che Caldiroli sta lavorando a una sorta di FrameBlock 2.0, una versione intelligente e connessa della precedente versione in grado di dialogare costantemente con lo smartphone del proprietario per mettere in fuorigioco per sempre i ladri di bici.

Ma da quello che abbiamo capito, neppure allora Caldiroli sarà soddisfatto e probabilmente si lancerà nella ricerca di un sistema che consenta alla bicicletta di ammanettare il ladro e chiamare la polizia per un intervento in flagranza di reato.

Per ulteriori informazioni: www.milanobike.it

(Contenuto sponsorizzato)

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Meccanica Base 1
199
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti