Ciclovia del Sole da Mirandola a Sala Bolognese: inaugurazione martedì 13 aprile

12 Aprile 2021

Il tratto della Ciclovia del Sole sul tracciato dell’ex ferrovia Bologna-Verona da Mirandola a Sala Bolognese (Osteria Nuova) sarà inaugurata martedì 13 aprile 2021: 46 km realizzati in due anni dalla Città metropolitana di Bologna, che attraversano 8 comuni (Mirandola, San Felice sul Panaro, Camposanto, Crevalcore, Sant’Agata Bolognese, San Giovanni in Persiceto, Sala Bolognese e Anzola dell’Emilia) con un costo di 5 milioni di euro.

Grazie all’apertura di questo tratto la Ciclovia del Sole, che fa parte del grande itinerario ciclabile europeo Eurovelo7 Capo Nord-Malta, sarà di fatto percorribile da Bolzano a Bologna mentre sono già finanziate e in parte realizzate alcune parti del tracciato Bologna-Firenze.

Corso di Meccanica per Mountain Bike

Impara a mettere mano alla tua MTB con un videocorso da guardare quando vuoi, tutte le volte che vuoi.

La situazione legata all’emergenza sanitaria non permette di programmare una festa aperta al pubblico, ma per consentire a tutte le persone interessate di partecipare martedì 13 aprile dalle 10.30, sarà possibile seguire la diretta streaming trasmessa dalla Ciclovia del Sole su social, web e tv. Di seguito il programma della trasmissione, di circa 50 minuti, che a partire dalle ore 10.30 racconterà l’apertura di questa importante infrastruttura ciclabile con la conduzione della giornalista Sabrina Orlandi.

L’inaugurazione sarà trasmessa in diretta streaming anche sulla pagina Facebook della Città Metropolitana di Bologna.

In apertura sarà proiettato il video di Davide Cassani, CT della nazionale di ciclismo e presidente Apt Emilia-Romagna, che in questi giorni ha percorso in anteprima la Ciclovia.

Poi Orlandi dialogherà con lo stesso Cassani e con il giornalista Mario Calabresi che in questi ultimi anni ha raccontato con passione i territori, la mobilità sostenibile e il cicloturismo.

Nella seconda parte interverranno il sindaco della Città metropolitana di Bologna Virginio Merola, il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini, il ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili Enrico Giovannini e l’amministratrice delegata e direttrice generale di RFI Vera Fiorani.

Ciclovia del Sole Ride the Sun

Durante la diretta anche tanti interventi in collegamento video, da tutta Italia e non solo: da Paolo Pileri (Politecnico di Milano, ideatore della Ciclovia Vento Venezia-Torino Eurovelo 8) a Jill Warren (CEO di European Cyclists’​ Federation) oltreché i sindaci di Verona e Firenze Federico Sboarina e Dario Nardella Antonio Dalla Venezia (Presidente Comitato tecnico scientifico Bicitalia, FIAB nazionale).

In conclusione gli 8 sindaci dei Comuni attraversati da questo tratto di Ciclovia comporranno il logo che – in accordo con le 4 Regioni coinvolte – verrà adottato per tutto il tracciato della Ciclovia Verona-Bologna-Firenze: di seguito pubblichiamo il promo sul logo realizzato lungo la Ciclovia con i sindaci di Anzola dell’Emilia, Camposanto, Crevalcore, Mirandola, Sala Bolognese, San Felice sul Panaro, San Giovanni in Persiceto e Sant’Agata Bolognese, un territorio con oltre 100.000 abitanti complessivi.

Saranno inoltre presenti numerosi ospiti tra cui: il presidente della Provincia di Modena Gian Domenico Tomei, i consiglieri delegati della Città metropolitana Marco Monesi e Massimo Gnudi, gli assessori regionali Andrea Corsini e Irene Priolo, il presidente della Destinazione turistica metropolitana Matteo Lepore, il presidente diBologna Welcome Giovanni Trombetti.

Online il portale della Ciclovia del Sole

Contestualmente all’inaugurazione verranno inoltre presentati sito web  www.cicloviadelsole.itlogo, cartellonistica e immagine coordinata della Ciclovia (prodotti da Città metropolitana in collaborazione con l’Agenzia Jack Blutharsky- Socialtrick) che – in accordo con le 4 Regioni coinvolte – verranno adottati per la comunicazione e la promozione di tutto tracciato della Ciclovia Verona-Bologna-Firenze.

Commenti

2 Commenti su "Ciclovia del Sole da Mirandola a Sala Bolognese: inaugurazione martedì 13 aprile"

  1. maurizio gaiba ha detto:

    ciclovia fatta con stabilizzato ,”brecciolino”percorrerla in i con una bicicletta da corsa è pericoloso perché le ruote strette non tengono la strada con questo tipo terreno,

    1. Manuel Massimo ha detto:

      Premesso che lo stabilizzato inerte non è “brecciolino”, le gomme strette gonfiate ad alta pressione possono avere poca aderenza: è necessario regolare le gomme alla giusta pressione per aumentare il grip, cosa che sicuramente ha fatto il Ct Davide Cassani che ha percorso proprio questo tratto in anteprima con una bici da corsa in carbonio, come documenta anche il video realizzato per l’occasione.

      Manuel Massimo – Direttore responsabile di Bikeitalia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti