Le ebike rilanciano Fantic Motor, aperto un nuovo stabilimento produttivo - Bikeitalia.it

Le ebike rilanciano Fantic Motor, aperto un nuovo stabilimento produttivo

4 Ottobre 2021

Uno stabilimento tutto nuovo, altamente tecnologico e attento all’ambiente. Si tratta della nuova sede produttiva del marchio tutto italiano Fantic Motor, recentemente inaugurata a Santa Maria di Sala, in provincia di Venezia, alla presenza di Luca Zaia, governatore del Veneto.

L’azienda, nota soprattutto per la sua storica produzione di moto, in particolare del modello che l’ha resa famosa, il Caballero, è oggi tornata alla ribalta con un management rinnovato e con prodotti che puntano fortemente all’elettrico.

I nuovi modelli urban di Fantic

Non a caso nel nuovo stabilimento produttivo si andranno a realizzare nuovi modelli di ebike, un mercato che ha ormai conquistato una fascia larghissima di popolazione, con una crescita nelle vendite che non accenna a fermarsi.

Il nuovo quartier generale era stato completato nei primi mesi del 2021, ma il prolungarsi delle restrizioni sanitarie ne hanno ritardato l’apertura. Quest’ultimo si aggiunge ai due stabilimenti già presenti in Veneto e all’ultimo acquisito, quello della sede di Motori Minarelli, nel bolognese.

Alcuni scatti dall’inaugurazione della nuova sede di Fantic Motor

Nella nuova sede hi-tech di circa quattromila metri quadrati, di cui 3.400 destinati alla produzione e 600 per le attività direzionali, l’intento è di andare a triplicare il fatturato dell’azienda in un solo anno, e di quadruplicarlo nei prossimi due.

La Fantic Motor cerca così di raggiungere un nuovo traguardo per la storica casa produttrice di moto, acquistata sette anni fa e rilanciata dalla rete di imprenditori VeNetWork, la società che opera come acceleratore di opportunità produttive e che raggruppa 57 imprenditori veneti e 220 aziende, con un fatturato globale annuo di 3 miliardi di euro.

Con l’apertura della nuova sede, che porta a 50 mila ebike l’anno la capacità produttiva di Fantic Motor, l’azienda si è fissata come obiettivo il raggiungimento di 150 milioni di euro di fatturato. Nello stabilimento si producono ogni giorno circa 100-120 bici, con una previsione di 200 mezzi per il 2022 e di 400 per il 2023.

Alcuni scatti dall’inaugurazione della nuova sede di Fantic Motor

“Fantic Motor è un’impresa da prendere a modello per la ripartenza dell’economia italiana” ha sottolineato Alberto Baban presidente di VeNetWork . “Si tratta di un marchio prestigioso del Made in Italy che ha lo sguardo rivolto al futuro, ai nuovi mercati e alla sostenibilità ambientale”. Fantic Motor è passata dagli 800 mila euro registrati nel 2014 ai 47 milioni del 2020, cifra che secondo le previsioni dell’azienda è destinata triplicare al termine del 2021, raggiungendo i 150 milioni.

Il percorso intrapreso continuerà con nuovi investimenti sulla mobilità sostenibile, andando a realizzare il Caballero elettrico, nuovi modelli di ebike e di monopattini, con un piano di sviluppo che prevede entro il 2024 oltre 300 milioni di fatturato.

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti