Cagliari approva il biciplan: 70 km di percorsi ciclabili

8 Ottobre 2021

Una rete di itinerari di ben 70 km di piste ciclabili è in arrivo a Cagliari, sarà così possibile godersi la città in bicicletta: da piazza Matteotti al Poetto, fino a San Michele, Sant’Avendrace e Mulinu Becciu. Una lunga rete di percorsi che collegherà Ponte Urpinu, Tuvixeddu, il parco della Musica e tutte le aree verdi più importanti della città.

L’iniziativa rientra nel piano urbano della mobilità sostenibile adottato di recente dalla giunta Truzzu. In particolare i percorsi andranno a costituire il “Biciplan” della città, lo strumento che servirà a indirizzare e a governare la rete ciclabile di Cagliari, sia quella attuale che quella del futuro.

Cagliari percorsi ciclabili

Il biciplan, dove trova posto anche “l’itinerario dei parchi“, il percorso più lungo e affascinante, sarà frutto dell’intreccio della rete ciclabile esistente, di previsione e di progetto e della maggior diffusione delle Zone 30 in città.

Il progetto verrà realizzato nel corso degli anni e sarà discusso con associazioni locali e cittadini.


Gli itinerari previsti

Itinerario 1 “Matteotti – Poetto”, caratterizzato da una lunghezza complessiva di 12,3 km, di cui 6,5 km piste ciclabili già esistenti e 5,8 km di percorsi di previsione e in fase di progetto.
Il tracciato parte da piazza Matteotti e raggiunge il Porto Turistico e la zona dello Stadio Sant’Elia, passando attraverso lungomare New York 11 Settembre, fino a dividersi in due direzioni: a sud verso viale S. Bartolomeo e viale Calamosca con collegamento con viale Poetto attraverso via Vergine di Lluc e una verso est lungo il Canale di Terramaini, vicolo la Palma, via dei Tritoni fino a raggiungere Marina Piccola per poi proseguire sul Lungomare Poetto fino all’Ospedale Marino e il Lido del Carabiniere. Nel tratto di itinerario tra viale S. Bartolomeo e Cala Mosca è prevista una Zona 30.


Itinerario 2 detto “Anello Centro Storico”, lungo di 11,7 km. Anche in questo caso il tracciato è in parte esistente (4,6km) e in parte di progetto (7,1 km).
Il percorso, partendo da piazza Matteotti, si sviluppa lungo viale Trieste, via Sant’Avendrace, via San Michele, via Is Mirrionis, via Campania, via Liguria, via Garfagnana e via Romagna fino a raggiungere Piazza Irpinia. Prosegue poi su via dei Giudicati, e via Dante Alighieri fino a Piazza Repubblica. Si prosegue poi su via Pessina e via della Pineta, per dividersi in due direzioni.

Cagliari percorsi ciclabili


Itinerario 3, “Matteotti – Foce Tramontana”, completamente nuovo e quindi da realizzare, partirà da piazza Matteotti, si svilupperà lungo via S. Agostino e via Riva di Ponente per poi attraversare il canale e raggiungere Foce Tramontana.


Itinerario 4 “Flumendosa – Santa Gilla”, da realizzare, lungo circa 3km, parte da vai Sant’Avendrace, si sviluppa lungo via Flumendosa, via San Simone fino al confine comunale di Cagliari in direzione Elmas.


Itinerario 5 “Castiglione – Cittadella Universitaria” lungo 10,6 km, si snoderà da piazza Giovanni XXIII, lungo via Castiglione per poi dividersi in due direzioni: una verso nord-est percorrendo via Ferraris e viale Marconi fino a via Newton e una verso nord lungo via Flavio Gioia e via Vesalio. L’itinerario da via Vesalio costeggia il Parco di Terramaini e raggiunge via Cesare Cabras e il Policlinico/Università nel Comune di Monserrato. A sud del Parco di Terramaini l’itinerario collega il Parco direttamente a via Marconi per poi proseguire verso Selargius e Quartucciu.

Itinerario 6 “Medaglia Miracolosa – Mulinu Becciu” , di circa 2 km, da piazza San Michele, verso via Abruzzi, via delle Langhe, via Piero della Francesca, via Giotto e via Dessì Deliperi. Attraverso la zona 30 di progetto PUMS da Piazza delle Muse l’itinerario raggiunge il parcheggio dell’Ospedale Brotzu.


Itinerario 7 – Ciclabile dei Parchi (27 km, di cui 8,9 km piste ciclabili esistenti e 18,1 km piste ciclabili di previsione e di progetto) che si sviluppa in tutti i quadranti del comune di Cagliari a contorno dell’area centrale della città mettendo a sistema tutti i parchi e giardini, esistenti e di progetto. Il percorso, partendo da Cala Mosca si sviluppa verso Quartu e verso il Lungomare Poetto. Poi costeggia il Parco del Molentargius e il Monte Urpinu fino ad arrivare al Parco di Terramaini. Prosegue verso il Parco della Musica, il Parco di Monte Claro e attraversa Tuvumannu e Tuvixeddu per poi raggiungere San Paolo e Foce Tramontana. È previsto l’itinerario di collegamento con il parco in progetto lungo viale Monastir.

Commenti

2 Commenti su "Cagliari approva il biciplan: 70 km di percorsi ciclabili"

  1. Virgilio Scanu ha detto:

    Carissimi Bike Italia, sono Virgilio Scanu presidente Fiab Cagliari, non capisco il significato di questo vostro articolo proprio da voi che prima di pubblicare di norma vi consultate e non andate a riportare cosa dice l’amministrazione comunale senza aver fatto al momento nessun confronto con le associazioni e i portatori di interesse. Vi faccio proprio sapere che il nostro parere sul Biciplan è proprio insufficiente, ha solo in parte e neanche aggiornati, rilevati i progetti fermi da anni proprio da loro non realizzati, quartieri e buona parte della città totalmente esclusa. Biciplan proprio da rivedere ed integrare.

    1. Manuel Massimo ha detto:

      Gentile Virgilio,

      abbiamo riportato la notizia che il Comune di Cagliari ha approvato il Biciplan, non siamo entrati nel merito degli interventi che lo andranno a comporre ma li abbiamo elencati così come annunciati dall’amministrazione. Abbiamo altresì sottolineato in un passaggio che “il progetto verrà realizzato nel corso degli anni e sarà discusso con associazioni locali e cittadini”. Dunque un’analisi più puntuale sui lavori e sullo stato dell’arte delle ciclabili sarà trattato prossimamente in un altro articolo, quando interverranno sostanziali novità sul tema. La nostra email di redazione info[at]bikeitalia.it è sempre attiva per raccogliere critiche, commenti e spunti di approfondimento.

      Manuel Massimo – Direttore responsabile di Bikeitalia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti