La trasformazione di Lubiana grazie alla bicicletta - Bikeitalia.it

La trasformazione di Lubiana grazie alla bicicletta

7 Giugno 2022

Lubiana, la capitale della Slovenia, si appresta a ospitare Velo-city 2022, summit mondiale della ciclabilità ed evento di punta di ECF – European Cyclists’ Federation. In che modo la bicicletta ha contribuito a rendere questa città tra le più vivibili d’Europa? Lo si legge in un dettagliato focus sul sito di ECF, in cui si ripercorre la storia di questo importante cambiamento del tessuto urbano di Lubiana.

Più di 10 anni fa la città di Lubiana decise di dare più spazio agli spostamenti a piedi e in bicicletta rispetto a quelli in automobile. Oggi ha ridotto le sue emissioni di carbonio fino al 70% e la quota modale ciclistica è arrivata al 16%: una bella trasformazione. Lubiana è una delle capitali europee più piccole – con una popolazione di 280.000 abitanti – e oggi può contare su una zona pedonale di 17 ettari dove ci si può spostare agevolmente in bicicletta grazie anche al ridotto traffico motorizzato.

Lubiana bicicletta Velo-city 2022

La pedonalizzazione del centro cittadino

“Lubiana ha immaginato per la prima volta l’idea di un centro cittadino senza auto nel 2007 con la ‘Visione di Lubiana 2025’, un documento strategico che delineava misure concrete per cambiare il comportamento di viaggio delle persone. La trasformazione del centro di Lubiana è iniziata con la pedonalizzazione di via Wolfova e piazza Prešeren e, nel 2011, il mercato Kongresni ha seguito lo stesso modello”, scrive ECF.

“Il salotto di Lubiana”

Nel 2015, sotto la bandiera della bonifica dello spazio pubblico per le persone, la città di Lubiana ha chiuso la Slovenska cesta, una delle sue principali arterie di traffico che collega la città da nord a sud, al traffico motorizzato. Slovenska cesta, una strada che fino al 2013 non aveva nemmeno una pista ciclabile, è oggi conosciuta come “il salotto di Lubiana” ed è diventata uno spazio comune per ciclisti, pedoni e mezzi pubblici.

Lubiana Velo-city 2022 pedonalizzazione

Strade più vivibili

L’impegno della città per andare in bicicletta di più e meglio ha notevolmente migliorato la qualità della vita degli abitanti di Lubiana. Mentre le emissioni di carbonio sono diminuite del 70%, i livelli di rumore sono diminuiti di sei decibel nelle aree pedonali. Inoltre, le misure sono state accolte con una schiacciante approvazione da parte del pubblico. Secondo l’ultima indagine sulla mobilità il 95% degli abitanti considera i cambiamenti positivi.

Oltre 300 km di ciclabili

La città di Lubiana ha anche implementato negli anni una serie di altre misure per soddisfare il numero crescente di ciclisti e vanta ora una rete ciclabile di oltre 300 km, che continua a crescere ogni anno. Inoltre, Lubiana ha consentito il controsenso ciclabile (andare in bicicletta nella direzione opposta) su 123 strade a senso unico e ha istituito 21 corsie condivise per il traffico motorizzato e ciclisti.

Nel 2021 e nel 2022, la capitale slovena ha installato 286 rastrelliere per biciclette per fornire parcheggi sicuri per circa 600 biciclette, che si aggiungono ai 10.000 posti già disponibili. E quest’anno, la città prevede di costruire un parcheggio sotterraneo per biciclette.

Velo-city 2022 Lubiana politiche a favore della bicicletta

Lo sviluppo del bike sharing

Il bike sharing si è rivelato fondamentale per normalizzare una cultura ciclistica a Lubiana. Il sistema di bike sharing cittadino, BicikeLJ, è stato introdotto nel 2011 con 300 biciclette distribuite in 30 stazioni. Da allora, BicikeLJ è diventato uno dei programmi di bike sharing di maggior successo in Europa. Contando ora 830 biciclette in 83 stazioni e con il 17% dei residenti di Lubiana che ha un abbonamento annuale, BicikeLJ è diventato il simbolo di una nuova ondata di ciclismo che sta investendo la città. Alla fine di aprile 2022, le biciclette BicikeLJ erano state noleggiate più di 9,1 milioni di volte dal suo lancio nel maggio 2011.

Politiche a favore della bicicletta

Attraverso eventi e campagne di sensibilizzazione come la Settimana Europea della Mobilità, “Portare la felicità al lavoro” e altri festival ciclistici, la città di Lubiana si sforza di incoraggiare più persone ad andare in bicicletta e informare le diverse parti interessate sulle loro ultime misure. Come riconoscimento del suo impegno per la ciclabilità e per la creazione di un futuro più verde, Lubiana è stata premiata come Capitale Verde Europea 2016, Settimana Europea della Mobilità 2003 e 2013, Miglior Capitale Verde Europea nel 2021 e ha vinto la gara per ospitare Velo-city 2022, il vertice annuale mondiale del ciclismo.

Velo-city 2022 Lubiana

Dal 14 al 17 giugno, Lubiana ospiterà Velo-city 2022 con il tema “Cycling the Change” e presenterà i suoi recenti successi nel miglioramento della bicicletta a un pubblico globale di oltre 1.400 promotori del ciclismo, politici, funzionari cittadini, leader del settore, ricercatori e giornalisti. Velo-city, l’evento di punta della Federazione Europea dei Ciclisti, è come nessun altro evento quando si tratta di ciclismo. La conferenza di quattro giorni sarà caratterizzata da più di 60 sessioni e sette plenarie con oltre 350 relatori di alto livello.

Per maggiori informazioni su Velo-city 2022: https://www.velo-city2022.com/en/REGISTRATION-INFORMATION.html

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti