Bottecchia: brucia lo stabilimento dello storico marchio di biciclette

25 Settembre 2022

Bottecchia in fiamme: lo stabilimento dello storico marchio italiano di biciclette è andato a fuoco nel pomeriggio di domenica 25 settembre 2022. I vigili del fuoco sono intervenuti intorno alle ore 16 nello stabilimento di Cavarzere (Città Metropolitana di Venezia) per spegnere il vasto incendio che si è sviluppato in un capannone di oltre 6.000 metri quadri.

Incendio allo stabilimento di Bottecchia: capannone di oltre 6.000 metri quadri avvolto dalle fiamme

Bottecchia, stabilimento in fiamme

Il sindaco della cittadina veneta Piefrancesco Munari ha avvisato la popolazione, anche via Facebook, di restare in casa chiusi in casa e di non recarsi assolutamente sul luogo dell’incendio: “Invito tutti i cittadini a chiudere le finestre e ad evitare di avvicinarsi al rogo, in attesa di capire se vi è un rischio per la salute pubblica. Si prega massima collaborazione!”.

Impressionanti le immagini dello stabilimento avvolto dalle fiamme e da cui si levava un’alta e densa colonna di fumo nero, come documentato nel servizio realizzato dal Tg3:

Incendio circoscritto dopo circa 3 ore

Intorno alle 19 gli oltre 30 vigili del Fuoco intervenuti da Cavarzere, Mestre, Rovigo Padova e Treviso sono riusciti a circoscrivere l’incendio al solo capannone che ha preso fuoco, evitando la propagazione delle fiamme alle altre strutture vicine, come documentato su Twitter. Ma le operazioni di spegnimento continueranno per tutta la notte.

In sindaco Munari in questo momento difficile si stringe alla sua comunità: “Un pensiero alla proprietà della Bottecchia e ai tanti lavoratori che sono impiegati nella fabbrica cavarzerana. Per quanto possibile, il Comune e l’Amministrazione tutta sono a disposizione per qualsiasi cosa e per ricostruire fin da domani una realtà fondamentale per la nostra città. Ad ora, non sono segnalate situazioni emergenziali per la salute pubblica, quindi cauto ottimismo per il ritorno alla normalità”.

Bottecchia, quasi un secolo di storia

Proprio quest’anno, a luglio 2022, lo storico marchio di bici Bottecchia è stato acquisito dal gruppo Fantic: ma la sua storia viene da lontano. Ebbe inizio nel luglio del 1924 quando un giovane atleta Ottavio Bottecchia, di professione muratore, stupì il mondo intero diventando il primo italiano a vincere il Tour de France, indossando la mitica maglia gialla dalla prima all’ultima tappa. Un’impresa che portò alla nascita, nel 1926, delle prime bici da corsa con il marchio Bottecchia Cicli.

Di Bottecchia fa parte anche l’iconico marchio Graziella, la pieghevole made in Italy che ha attraversato le generazioni fin dagli Anni Sessanta e che può vantare nel tempo testimonial illustri del calibro di Brigitte Bardot.

Commenti

Un commento a "Bottecchia: brucia lo stabilimento dello storico marchio di biciclette"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti