Mobilità

MobilitARS torna a Bologna: focus su Città 30 e politiche per la mobilità attiva

MobilitARS torna a Bologna: focus su Città 30 e politiche per la mobilità attiva

Presentata in conferenza stampa a Bologna la terza edizione di MobilitARS, il simposio formativo dedicato all’arte della gestione della mobilità urbana, di scena dal 4 al 6 maggio nel capoluogo dell’Emilia-Romagna: due giornate di formazione gratuite con panel e workshop su città 30, racconto del cambiamento, sport e salute, educazione alla mobilità, infrastrutture per la mobilità nuova ed ecosistema della città. L’ultimo giorno lancio della proposta di legge nazionale per le Città 30 e biciclettata a cura della Consulta della Bicicletta di Bologna.

MobilitARS 2023 | La conferenza stampa di presentazione

L’assessora Nuova Mobilità e Infrastrutture del Comune di Bologna Valentina Orioli si è detta orgogliosa di poter ospitare una manifestazione di così alto profilo sulla mobilità del futuro.

La consigliera metropolitana di Bologna Simona Larghetti – con delega alla Mobilità Ciclistica – ha presentato l’evento ed è felice che proprio Bologna – in procinto di diventare Città 30 a partire dal mese di giugno – ospiti la terza edizione.

Paolo Pinzuti, CEO di Bikenomist, ha sottolineato la nuova formula dell’organizzazione in tandem con la Fondazione Michele Scarponi e ha illustrato nel dettaglio il programma che si svolgerà nel corso delle 3 giornate di MobilitARS 2023.

Il segretario generale della Fondazione Michele Scarponi, Marco Scarponi, ha parlato dell’importanza di eventi come questo che fanno cultura sui temi della mobilità sostenibile e della sicurezza stradale e ha ribadito la scelta felice di una location come Bologna, in cui sabato 6 maggio sarà presentata la proposta di legge nazionale per le Città 30 in Italia.

MobilitARS 2023 | Città 30, la strada è di tutte

4-5 maggio 2023, Biblioteca Salaborsa, piazza del Nettuno 3, Bologna
6 maggio, Palazzo D’Accursio, piazza Maggiore 6, Bologna

Informazioni e registrazioni su mobilitars.eu

mobilitars a bologna
MobilitARS Bologna Città 30, la strada è di tutte (terza edizione, 2023)

Il programma di MobilitARS Bologna | Città 30, la strada è di tutte

Giovedì 4 maggio 2023

h 9.30-10.15 Saluti istituzionali

  • Matteo Lepore, Sindaco del Comune Bologna
  • Valentina Orioli, Assessora Nuova mobilità e Infrastrutture del Comune di Bologna
  • Simona Larghetti, Consigliera metropolitana di Bologna con delega alla Mobilità Ciclistica.
  • Introduce Marco Scarponi, segretario generale Fondazione Michele Scarponi

h. 10.15-11.45 Sessione I – “La Città 30”

In tutto il mondo, la tendenza è ridurre la velocità in ambito urbano per migliorare la sicurezza stradale e per i conseguenti benefici in termini di qualità dell’aria e di riduzione dell’inquinamento acustico.
Negli ultimi mesi, il dibattito pubblico sul progetto Città 30 che ha già migliorato la sicurezza stradale e lo spazio pubblico di tante città europee, si è aperto anche in Italia.
Durante il primo panel di “MobilitARS: città 30, la strada è di tutte” si andrà a rafforzare il dibattito e si farà il punto sul cosa vuol dire Città 30 con il parere di esperte ed esperti di pianificazione della mobilità e dello spazio pubblico, a partire dal caso di Bologna, prima grande città italiana a diventare Città 30.

MobilitARS 2023 Sessione I La Città 30
  • Introduce e modera: Alessandra Schepisi, giornalista, vice caposervizio a Radio24-Ilsole24ore
  • Cleto Carlini, Capo Dipartimento Lavori Pubblici, Verde e Mobilità e Direttore Settore Mobilità Sostenibile e Infrastrutture, Comune di Bologna e Alfredo Drufuca, Ingegnere esperto nella pianificazione del traffico e dei trasporti, Polinomia s.r.l. – Analisi costi-benefici della Città 30
  • Alessandra Bonfanti, ​responsabile nazionale di Legambiente per la mobilità – Orizzonte vision zero
  • Matteo Dondé, architetto, esperto in pianificazione della mobilità ciclistica, moderazione del traffico e riqualificazione degli spazi pubblici – Città 30: (ri)diamo strada alle persone
  • Conclusioni: Valentina Orioli, Assessora Nuova mobilità e Infrastrutture del Comune di Bologna

h. 11.45-12.45 Workshop I – Come si costruisce una Città 30

  • Andrea Colombo, esperto strategico di mobilità sostenibile, spazio pubblico e ambiente della Fondazione Innovazione Urbana, Bologna, che interagendo con gli interventi e le sollecitazioni dal pubblico spiegherà come si costruisce una città 30.

h. 12.45-14.00 Pausa

h. 14.00-15.15 Sessione II – Il racconto del cambiamento

La lingua che parliamo dà forma al modo in cui percepiamo la realtà. La scelta di descrivere i fatti di cronaca sulle collisioni stradali con metafore e attribuzione di responsabilità contribuisce quindi a creare il giudizio e l’interpretazione che le persone avranno della realtà della mobilità e dello spazio pubblico. Allo stesso modo, come si sceglie di raccontare le trasformazioni della città, come quelle fisiche e d’uso delle strade di una Città 30, influisce sulla percezione che le persone ne avranno e sulla loro accettazione. In questo panel, con il contributo di esperte ed esperti di comunicazione, accademici e giornalisti, si analizzeranno le parole giuste da utilizzare e come trovare strategie discorsive positive per migliorare il modo di abitare, muoversi e fruire la città.

MobilitARS 2023 Sessione II Il racconto del cambiamento
  • Introduce e modera: Paolo Bellino, giornalista Adnkronos e attivista di lungo corso
  • Elena Milazzo, CEO e direttrice creativa di Sottosopra Comunicazione bikefriendly – Brand Urbanism: come i brand possono fare cultura ciclabile
  • Leonardo Nesti, Ansa Emilia Romagna – Un manifesto per i giornalisti
  • M. Cristina Caimotto, PhD, professoressa associata di linguistica inglese all’Università di Torino – Quali sono le parole giuste?
  • Conclusioni: Elisa Gallo, giornalista, consigliera nazionale FIAB

h. 15.15-15.30 Pausa

h. 15.30-16.30 Sessione III – Sport e salute

Lo conferma anche l’Organizzazione Mondiale della Sanità: il modo in cui ci muoviamo contribuisce alla salute e al benessere delle persone, in modo diretto, permettendo di raggiungere i 150 minuti di attività fisica settimanale raccomandati, e indiretto, contribuendo al miglioramento della qualità dell’aria e della sicurezza stradale.
In questa sessione, si analizzerà la bicicletta e più in generale la mobilità attiva come strumento per la salute delle persone di domani.

MobilitARS 2023 Sessione III Sport e Salute
  • Introduce e modera: Marco Cavorso, Accpi
  • Roberta Li Calzi, Assessora allo Sport del Comune di Bologna – Lo sport come strumento di rigenerazione urbana e di benessere della comunità
  • Davide Cassani, Presidente Apt Servizi Emilia Romagna
  • Omar Gatti, Dottore in scienze motorie e Cycling Health Specialist @ Bikeitalia – La bicicletta come strumento per la salute dell’italiano di domani
  • Paola Gianotti, Ultracyclist, associazione Io rispetto il ciclista – Porsi un obiettivo, raggiungerlo

h. 16.30-17:30 Sessione IV – Building the Future City (in inglese)

MobilitARS 2023 Sessione IV Buildling the Future City
  • Introduce e modera: Paolo Pinzuti, Bikenomist
  • Demetrio Scopelliti, AMAT – Città Aperte
  • Fabrizio Prati, Global Designing Cities Initiative – Streets for kids
  • Janette Sadik-Khan, Bloomberg Foundation – The future of urban mobility

Venerdì 5 maggio 2023

h. 10.00 – 11.30 Sessione V – L’Educazione alla Mobilità

Anche le scuole sono il luogo in cui andiamo a promuovere i comportamenti consapevoli e contribuiamo a creare la consapevolezza delle persone adulte future.
La Fondazione Michele Scarponi ha ideato il Manuale di educazione alla mobilità.

L'Educazione alla Mobilità
  • Introduce e modera: Alfredo Di Giovampaolo, Giornalista RAI
  • Daniele Ara, Assessore alla Scuola del Comune di Bologna – La mobilità scolastica per l’ambiente e la coesione fra le famiglie
  • Paola Stolfa, Coordinamento Mobilità sostenibile – Città dei bambini, Comune di Fano – Città dei bambini e mobilità, un piano partecipato per la sostenibilità
  • Federica Deledda, Polizia Stradale
  • Luca Valdiserri, Giornalista Corriere della Sera – Ragazzi, amate la vita!
  • Conclusioni: Marco Scarponi, segretario generale Fondazione Michele Scarponi

h. 11.30 – 11.45 Pausa

h. 11.45 – 12.45 Workshop II – Manuale di educazione alla mobilità

  • Paolo Fedrigo, Esperto in Educazione alla sostenibilità e autore per vari mass media su contenuti ambientali

h. 12.45 – 14.00 Pausa

h. 14.00 – 15.30 Sessione VI – Le infrastrutture per la mobilità nuova

Dalle parole ai fatti. Come deve essere una città a misura di bicicletta e di persona? Per realizzarla servono interventi strutturali per la modifica delle nostre strade dando spazio a tutte e tutti gli utenti della strada. In questa sessione si forniranno strumenti pratici e tecnici, a partire da casi studio e interventi realizzati in alcune città italiane.

Le infrastrutture per la mobilità nuova
  • Introduce e modera: Valerio Montieri, Architetto Valerio Montieri, Consigliere Nazionale FIAB
  • Alberto Marescotti, Anci Mobilità – Uno Uno Due, numeri unici di emergenza ciclisti
  • Irene Esposito, Architetta e socia fondatrice di FAHRE Associati – Progetto e stato di avanzamento della Superciclabile Firenze-Prato
  • Valentino Zanin, Dirigente dell’unità di progetto “Pianificazione e Smart Mobility”, Comune di Genova
  • Catia Chiusaroli, Urbanista, responsabile dell’Ufficio Pianificazione della Mobilità della Città metropolitana di Bologna – La Bicipolitana: un progetto territoriale
  • Roberto Nocerino, Alta Specializzazione Direzione Mobilità del Comune di Milano, e Marco Mazzei, Consigliere comunale, Comune di Milano, – Ciclabilità a Milano: risultati e prospettive
  • Conclusioni: Valerio Montieri, Architetto, Consigliere Nazionale FIAB

h. 15.30 – 16.00 Pausa

h. 16.00 – 17.30 Sessione VII – L’ecosistema della città

La città non è solo il luogo in cui convivono gli esseri umani, ma è un ecosistema complesso in cui la presenza delle persone deve essere garantita e deve rispettare la presenza di verde, di alberi, di parchi. Affinché la città sia un luogo inclusivo, serve un approccio intersezionale e sistemico alla mobilità.

L'ecosistema della città
  • Introduce e modera: Alessandra Bonfanti, ​responsabile nazionale di Legambiente per la mobilità
  • Ludovica Medori, Architetta, Urban designer per la Città di Amsterdam – Amsterdam Slow City
  • Giovanni Ginocchini, Direttore della Fondazione per l’Innovazione Urbana di Bologna – Spazio pubblico e Città 30
  • Elisa Conticelli, ricercatrice in Tecnica e pianificazione urbanistica presso il Dipartimento di Architettura, Alma Mater Studiorum – Università di Bologna – Il ruolo del verde di prossimità per città più vivibili e sane
  • Luca Daconto, Ricercatore Università di Milano Bicocca – Mobilità, verde e natura per la rigenerazione e la sostenibilità urbana: il caso dell’ecosistema MUSA
  • Conclusioni: Alessandra Bonfanti

Sabato 6 maggio 2023

h. 10.30 – 12.30 (Palazzo Comunale – Sala Anziani) Città 30: presentazione della proposta di legge nazionale – [diretta streaming]

La Città 30 è prima di tutto una scelta delle comunità e amministrazioni locali, ma è fondamentale diventi anche una politica nazionale, come ad esempio è avvenuto in Spagna. Durante questa sessione, le associazioni della piattaforma “Città 30 subito” presentano per la prima volta in Italia una proposta di legge nazionale su questo tema e si confrontano pubblicamente con assessori comunali, deputati e senatori di forze politiche sia di maggioranza che di minoranza.

MobilitARS 2023 Città 30 Bologna
  • Saluti del Sindaco di Bologna, Matteo Lepore

Presentazione della proposta di legge nazionale sulle Città 30 in Italia, Andrea Colombo
Confronto pubblico fra i e le rappresentanti delle Associazioni promotrici della proposta di legge e della piattaforma “Città 30 subito”: Clean Cities (Claudio Magliulo), Legambiente (Simone Nuglio), FIAB (Edoardo Galatola), Salvaiciclisti (Enzina Fasano), Kyoto Club (Francesco Ferrante), Amodo, Asvis e Fondazione Michele Scarponi e Valentina Orioli, Assessora Nuova mobilità e Infrastrutture del Comune di Bologna; Settimo Nizzi, Sindaco di Olbia; Francesca Ghirra, Deputata AVS; Roberto Morassut, Deputato PD; Franco Silvestro, Senatore FI; Roberto Traversi, Deputato M5S.

h. 14.00 – 16.00 Biciclettata

Biciclettata MobilitARS 2023

A conclusione di MobilitArs, la Consulta Comunale della Bicicletta propone ai partecipanti una pedalata facile, di due ore, con partenza e arrivo a Palazzo d’Accursio, alla scoperta della rete ciclabile di Bologna e della città metropolitana.
Si percorreranno le varie infrastrutture ciclabili, dagli itinerari su strada (corsie ciclabili, piste ciclabili, corsie preferenziali bus+bici) a quelli in sede separata e di interesse naturalistico: in particolare, un tratto di Ciclovia del Navile e si visiterò il cantiere della Ciclovia del Reno, i cui lavori di realizzazione sono quasi ultimati.
Si percorreranno varie linee della Bicipolitana, sia in ambito urbano (tratti della linea 6 Bologna-Galliera e della linea 5 Bologna-Trebbo), sia in ambito extraurbano (tratto della linea 13 Sant’Agata-Castenaso), con un occhio di riguardo alla segnaletica ciclabile di recente realizzazione.
La pedalata è a partecipazione libera e non prevede copertura assicurativa: ognuno è responsabile di sé e del proprio mezzo. Il percorso è pianeggiante e adatto a tutte le bici: si pedalerà sempre su asfalto, con un breve tratto in terra battuta in corrispondenza del canale Navile.

Per tutte le informazioni: www.mobilitars.eu

ebook

Ebook Mobilità Ciclistica
Scopri

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *