MENU

La plastica degli oceani diventa una maglia da bici: Ocean Recycle di Sigr

Abbigliamento, Bikelife, News, Recensioni e Test • di

Oceano e plastica sono due parole che non dovrebbero mai apparire nella stessa frase. Purtroppo, come ormai sappiamo tutti, rischiamo che presto ci sia più plastica che pesce negli oceani.

Giusto per capire l’entità del fenomeno, in questo momento c’è un isola di plastica più grande della Calabria che galleggia in mezzo all’Oceano Pacifico e che sta crescendo giorno dopo giorno. Come se non bastasse, un’isola simile è stata avvistata di recente anche nel mar Tirreno.

sigr-jersey-ocean
La plastica è un materiale ormai comunissimo e la quasi totalità degli indumenti per l’uso sportivo sono realizzati in plastica o suoi derivati (poliestere, nylon e lycra)  e questo non fa che acuire ulteriormente il problema.

Sigr Ocean Recycle

La questione è al centro dell’attenzione di diverse aziende che stanno sperimentando nuovi tessuti per la pratica sportiva riciclando proprio la plastica proveniente dagli oceani. Una di queste è Sigr, azienda svedese di cui abbiamo già avuto occasione di parlare che ha lanciato un prodotto pilota con l’obiettivo di utilizzare esclusivamente plastica riciclata come materia prima.


aida

Il risultato è la maglia Ocean Recycle che è stata inserita nella nuova collezione e che si presenta con due colorazioni: Dusk (ispirata al tramonto) e Dawn (ispirata all’alba). Il prodotto è certificato dal protocollo Global Recycle Standard che assicura la provenienza della materia prima.

sigr ocean recycled maglia da bici

Per quanto possa essere affascinante l’idea di una maglia ricavata da materiali riciclati, la differenza, come al solito, la fa la prova sulla pelle perché se un capo non è performante per l’uso specifico per cui è stato pensato, tutti i buoni propositi stanno a zero.

Al tatto, invece, la maglia Ocean Recycle si dimostra morbida e setosa, elastica al punto giusto per avvolgere il petto e l’addome senza strizzarlo. Anche le cuciture interne sono realizzate con un filo morbido che resta quindi impercettibile al contatto ed è un attimo dimenticarsi di avere qualcosa indosso.

sigr-ocean-recycled-abbigliamento-ciclismo

Allo scopo di facilitare l’aerazione, le parti frontale/posteriore sono realizzate con una trama differente rispetto alla parte sui fianchi che svolge una funzione di maggiore ventilazione. Ed effettivamente la maglia è abbastanza traspirante, anche se, giudizio personale, lo stesso tessuto usato sui fianchi avrebbe meritato di essere utilizzato anche per la parte sulla schiena, ma probabilmente questo avrebbe annullato le proprietà di protezione solare UV del prodotto che sulla schiena è davvero imprescindibile.

sigr-ocean-recycled-abbigliamento-ciclismo
La Sigr Ocean Recycle ha le solite tre tasche sul retro a cui si aggiunge un’ulteriore tasca con cerniera per oggetti che non devono andare persi per nessun motivo.

sigr-ocean-recycled-abbigliamento-ciclismo

La vestibilità è aderente ma rilassata, più lunga nel busto e quindi adatta a quelli non necessariamente magri e che preferiscono una posizione in sella anche molto “performance”.

Le stampe del logo sul petto e sulla tasca sul retro sono riflettenti per aumentare la visibilità anche dopo il calar del sole.
sigr-ocean-recycled-abbigliamento-ciclismo

Aspetto che farà felice in particolare le donne, le maniche sono tagliate e prive di elastico, quindi avvolgono ma non strizzano il bicipite evitando in questo modo di evidenziare a tutti l’eventuale presenza di inestetismi sulla pelle come cellulite o ritenzione idrica.

Come tutti altri capi di Sigr, anche l’Ocean Recycle è unisex, quindi la stessa qualità e gli stessi colori sia per l’uomo che per la donna, mentre l’unica cosa che cambia è il taglio.

Conclusione
sigr-maglia-da-bici
Con la Ocean Recycle, Sigr dimostra che anche le aziende del ciclismo stanno dedicando sempre maggiore attenzione alla tutela dell’ambiente, ma soprattutto che il vecchio cliché secondo il quale ciò che fa bene al pianeta deve essere necessariamente brutto o scomodo è ormai privo di ogni fondamento.

Unico neo della maglia Ocean Recycle di Sigr è il prezzo: una maglia da bici da 97,99 € non è uno scherzo, ma se questo può aiutare a vivere in un mondo migliore, forse un sacrificio lo si può anche fare.





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *