Cycleurope nuovo membro del Cycling Industry Club

11 Luglio 2013

Cycling-Industry-Club-Cycleurope

Cycleurope, importante produttore svedese di biciclette proprietario di alcuni famosi marchi come Bianchi e Gitane, ha ufficializzato nei giorni scorsi l’adesione al Cycling Industry Club. Il Club è stato fondato durante Eurobike 2011, la principale fiera di bici del continente che si tiene ogni anno a Friedrichshafen, in Germania.
Nel Cycling Industry Club, che fa riferimento all’ECF (European Cyclists’ Federation), si riuniscono tutte le aziende produttrici di bici e accessori per il ciclismo, o di infrastrutture per la ciclabilità urbana, con l’obiettivo di condizionare le decisioni dei governi e delle amministrazioni ed in particolare promuovere politiche in favore della mobilità ciclistica.

La decisione di aderire al Cycling Industry Club sottolinea l’importanza del promuovere l’uso della bicicletta per la nostra azienda – spiega il CEO di Cycleurope Tony Grimaldi, che aggiunge: sappiamo che se vogliamo raddoppiare i livelli di ciclabilità in Europa dobbiamo ottenere il sostegno dei governi e rafforzare l’industria ciclistica, per il bene di tutte le aziende. Personalmente sono fiero che Cycleurope abbia dato il suo apporto e credo debbano fare lo stesso tutte le aziende del settore“.

Le aziende fondatrici del Cycling Industry Club sono state Schwalbe, Trelock (Germania), Accell Group (Olanda), SRAM, Trek (Stati Uniti), DT Swiss (Svizzera) e l’italiana Selle Royal.
Nel 2012 sono entrate a far parte del Cycling Industry Club anche Giant, azienda americana-taiwanese produttrice di bici, e Velopa, la più grande dei Paesi Bassi nel settore delle rastrelliere.

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Masterclass in Biomeccanica del Ciclismo
1.499
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti