In fiamme il santuario di Muxia, lungo il Cammino di Santiago

26 Dicembre 2013

Santuario di Muxia
Foto di Marco Ungaro e Repubblica

Il maltempo che in questi giorni sta attraversando l’Europa ha colpito uno dei luoghi simbolo del cammino di Santiago di Compostela, famoso percorso di pellegrinaggio a piedi ma molto battuto anche dai cicloturisti di tutto il mondo. Si tratta del Santuario alla Vergine della Barca a Muxia, colpito da un fulmine e incendiato nella mattinata di ieri, il giorno di Natale. Il santuario (mostrato in foto prima e dopo l’incendio), situato a Muxia, nella regione della Galizia, è uno dei siti più antichi e importanti della zona.

Il santuario è una delle tappe finali del lungo cammino di Santiago, si tratta infatti dell’ultimissima tappa dopo la stessa Santiago di Compostela, dove la maggior parte dei pellegrini termina il suo cammino. Chi invece vuole giungere a Finisterrae, che si affaccia sull’oceano, percorre questo ultimo tratto in Galizia passando anche per il santuario.

Le fiamme sono divampate verso le 6:45 e si sono diffuse in breve tempo, causando dei danni che dai primi riscontri sembrano gravissimi: si parla della distruzione completa della pala dell’altare centrale e degli altari laterali, mentre sono rimasti intatti elementi di poco valore come confessionali, banchi e alcune raffigurazioni.

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Meccanica Base 1
199
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti