MENU
vota pinzuti

Portogallo, trasporto bici su tutti i treni intercity entro la fine del 2014

News • di 16 Gennaio 2014

treni-bici-portogallo

Tutti i treni intercity nazionali e della rete locale di Minho e Douro, in Portogallo, saranno regolarmente attrezzati per il trasporto di due biciclette per vagone entro la fine del 2014. Ad annunciarlo è un portavoce di CP, l’azienda portoghese leader del trasporto ferroviario.

Interpellata dal magazine Pedais, CP ha inoltre rassicurato gli utenti dei convogli affermando che le staffe per il sostegno delle biciclette saranno ricavate in vani non dedicati ai passeggeri e quindi non arrecheranno alcun disturbo. A tutt’oggi, sono stati adibite al trasporto bici già ventuno carrozze della rete intercity nazionale ma – garantiscono i vertici del’azienda – entro la fine dell’anno ne sarà dotato l’intero parco treni.

Per quanto riguarda la rete locale, è in corso lo studio di una soluzione per adibire al trasporto bici la linea regionale operativa nelle province di Minho e Douro, per ora soggetta al controllo della società spagnola RENFE. CP non ha tuttavia ancora specificato quante saranno le biciclette che potranno essere regolarmente trasportate sui convogli locali.

Il regolamento attuale prevedeva, come in Italia, la possibilità di portare a bordo dei treni intercity solo biciclette sufficientemente piccole da essere riposte sotto il sedile, ovvero le bici pieghevoli: mentre resta libero e gratuito il trasporto bici sulle linee urbane. Su tutti gli altri treni regionali ad eccezione di quelli di Minho e Douro il trasporto bici resta consentito ma a discrezione del controllore che dovrà stabilire, di volta in volta, se vi è lo spazio necessario sul vagone per riporre le biciclette.






Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *