6 motivi per cui andare in bici aumenta l’autostima

21 Gennaio 2015

Forma fisica, superamento delle paure, autonomia, soldi, apprezzamenti e ricadute positive: ecco perché andare in bici fa bene a sé stessi, prima ancora che agli altri.

bici-autostima

1. Forma fisica

Andare in bicicletta è un’attività fisica e come tale ha ricadute positive sulla forma e sul proprio corpo. Con i muscoli più tonificati, e magari un filo di grasso in meno, si piace di più.
Si gode di una migliore respirazione, di una maggiore forza e resistenza, ed in particolare i primi mesi si è entusiasti della nuova condizione. Una migliore forma fisica inoltre ha effetti positivi sull’attività sessuale e sul rendimento nel lavoro.

2. Superamento delle paure

Andare in bicicletta mette di fronte a qualche piccola difficoltà che bisogna imparare e risolvere da soli: cambiare una camera d’aria, affrontare una salita o pedalare con la pioggia, ma dopo aver preso le misure è una grande soddisfazione riuscire nelle prime riparazioni della bici, saper pedalare con ogni pendenza e condizione meteo!

3. Autonomia

In bicicletta ci si muove spesso da soli a meno di non pedalare in gruppo verso una destinazione comune. Questo garantisce col tempo una maggiore autonomia, negli spostamenti e anche nelle decisioni, e infonde maggiore sicurezza. Un discorso che dovrebbe valere anche per i bambini, che invece vengono accompagnati ovunque in macchina e anche per questo faticano a diventare indipendenti.

4. Soldi

Passando dall’auto alla bici si possono risparmiare diverse centinaia di euro al mese. Soldi che possono essere messi da parte o impiegati nei propri interessi e nella vita sociale, in ogni caso qualcosa grazie a cui sentirsi bene e migliorare la propria vita.

5. Apprezzamenti

Quando ormai si pedala abitualmente, l’inverno in tenuta da bike to work e l’estate da cicloviaggiatori, cominciano ad arrivare puntuali i complimenti per la nuova abitudine, da parenti, amici e colleghi. Ed è inutile nasconderlo: essere apprezzati fa piacere ed accresce la propria autostima.

6. Ricadute positive

Che la cosa sia volontaria o meno, pedalando si fa un grosso favore al pianeta, a cominciare dalla strada del quartiere, rendendola meno trafficata e più sicura, fino a tutta la città, rendendola più bella e vivibile. Pensare che se tutti pedalassimo di più questo mondo sarebbe un po’ migliore, però, non è eccesso d’autostima, è il potere della bici, bellezza!

Foto | gettyimages

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Meccanica Base 1
199
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti