MENU

Il GRAB sarà pronto l’8 dicembre

News • di 26 Giugno 2015

grab-roma

Il Grande Raccordo Anulare delle Biciclette, dopo la serie di lodi sperticate provenienti dal ministro delle infrastrutture e dei trasporti, Graziano DelRio, e dal sindaco di Roma, Ignazio Marino, si farà e sarà pronto entro l’8 dicembre, data di inizio del Giubileo. A darne notizia è Alberto Fiorillo (presidente dell’associazione VeloLove che ha ideato il progetto) sul suo blog sull’Espresso. Le opere per il completamento dei 44,2 km di itinerario che ruotano attorno al centro della Capitale sarebbero state infatti “inserite tra le opere prioritarie per il Giubileo e i lavori dovrebbero pertanto partire entro l’estate“.

Il primo effetto della realizzazione del progetto saranno “la trasformazione in vero parco archeologico di tutta la zona monumentale che va dall’Appia Antica e, attraverso la via di S. Gregorio (già dei Trionfi), Colosseo, Foro Romano e Fori Imperiali, arriva praticamente alle soglie di Piazza Venezia” con conseguente ciclopedonalizzazione di ben 10 km di percorsi.

Da qua a cantare vittoria, però, ce ne passa: il progetto sarà infatti realizzato solamente a condizione che il sindaco di Roma Ignazio Marino riesca a superare indenne le ondate di scandali portate dall’indagine “Mafia Capitale” e lo scontro in essere con il presidente del Consiglio dei Ministri, Matteo Renzi. Oltre a questo, bisogna anche rilevare che tutte le opere legate al pacchetto Giubileo appena approvate dovranno essere finanziate attraverso un provvedimento straordinario che dipende proprio dal governo.

Insomma, è meglio aspettare ancora un po’ per stappare bottiglie di spumante.







Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *