Mille firme per la ciclabile sull’Ombrone

27 Agosto 2015

Un’infrastruttura leggera destinata alle bici, per collegare-a-pedali Rispescia e Alberese attraverso il futuro ponte sul fiume Ombrone e utilizzando in parte gli argini del corso d’acqua. Lo chiedono mille cittadini che hanno sottoscritto la petizione promossa dall’Associazione Ombrone, presieduta da Adolfo Ghiribelli, che sottolinea il carattere strategico dell’opera: sarebbe uno snodo fondamentale e andrebbe a collegare il territorio a Sud di Grosseto e dell’Ombrone, dando continuità al progetto di mobilità sostenibile che sul territorio è sostenuto da molte realtà associative locali e nazionali tra cui Legambiente.

Il ponte ciclabile sul fiume Ombrone – opera da 1,8 milioni approvata a maggio scorso e di cui sono disponibili alcuni rendering – è un’infrastruttura utile e necessaria non solo a livello locale, ma anche a livello regionale ed europeo. Da un lato, infatti, permetterà finalmente di collegare il Parco della Maremma, fino ad oggi raggiungibile solo in auto, con Grosseto e con le località turistiche della costa, ponendo fine all’isolamento geografico e consentendo l’apertura di nuovi itinerari turistici all’insegna della mobilità non motorizzata. Dall’altro, l’opera rappresenterà anche un passo fondamentale per il completamento della Ciclopista Tirrenica, un percorso ciclabile di 500 km che dalla Liguria arriverà al Lazio.

PONTE_CICLABILE_OMBRONE_MAREMMA_RENDERING_BICI

Recentemente “per l’impegno, la partecipazione e la promozione del territorio” l’Associazione Ombrone è stata premiata a Festambiente da Giancarlo Tei, assessore all’Educazione ambientale del Comune di Grosseto e da Angelo Gentili, coordinatore nazionale di Festambiente, che ha sottolineato le molteplici ricadute positive della ciclabile in questione: “Garantire il finanziamento di questa infrastruttura leggera, utilissima sia per i residenti che per i turisti amanti delle due ruote, è di fondamentale importanza. Occorre moltiplicare la rete dedicata alle piste ciclabili nel territorio maremmano che sta divenendo sempre più un punto di riferimento per la ciclabilità all’aria aperta”.



CICLABILE_OMBRONE_MAREMMA

Nel corso della manifestazione estiva all’insegna dell’ambiente e della mobilità nuova, l’Associazione Ombrone ha partecipato dando il proprio contributo all’incontro sulla Ciclopista Tirrenica e si sono svolte numerose iniziative-a-pedali tra cui laboratori di ciclomeccanica ed escursioni in mtb. Intanto il cicloraduno nazionale della Fiab (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) si svolgerà nel 2016 presso il Centro nazionale “Il Girasole” di Legambiente a Rispescia: una settimana di incontri, conferenze ed escursioni in giro per la Maremma, per parlare del presente e del futuro della bicicletta in Italia e anche per pedalare in compagnia.

PONTE_CICLABILE_OMBRONE_MAREMMA_RENDERING

Corso correlato

Meccanica per mtb
100 49
Acquista
Meccanica per bici da corsa e gravel
100 49
Acquista

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti