Velo-City 2016, il futuro pedala a Taipei

27 Gennaio 2016

VELO_CITY_2016_TAIPEI_TAIWAN_4
La conferenza Velo-City Global 2016, in cui si farà il punto sul futuro della ciclabilità e le strategie per incrementare gli spostamenti in bicicletta, aprirà i battenti a Taipei City esattamente tra un mese: dal 27 febbraio all’1 marzo Taiwan, oasi per chi pedala, sarà il Paese ospitante di questa manifestazione internazionale dedicata alla bicicletta come mezzo di trasporto e strumento di crescita economica. Fervono i preparativi e i punti all’ordine del giorno sono già stati messi in agenda, come riporta il sito dell’ECF, European Cyclists’ Federation, partner dell’iniziativa.

VELO_CITY_2016_TEMI

Trasformazioni urbane

Il modo in cui ci muoviamo determina il posto in cui viviamo. Il tasso di crescita urbana dipende dal trasporto e molteplici modalità di trasporto – in combinazioni intermodali che includono le biciclette – stanno trasformando le città moderne. La domanda che ci si porrà a Velo-City sarà: come si fa a far diventare la bici la modalità di trasporto preferita? In che modo le biciclette aiutano a costruire città più vivibili?
VELO_CITY_2016_TAIPEI_TAIWAN_3

Lo spostamento come stile di vita

Pedalare rallenta la fretta della vita urbana: è come un cuscino per il trambusto delle città. Pedalando intorno ai loro quartieri, nei vicoli e nelle viuzze, le persone ricostruiscono le connessioni con gli altri e anche grazie a questo sono in grado di assaporare i momenti belli della vita. Ora che le biciclette sono diventate una parte integrante della vita delle persone, quali sono i nuovi stili di vita che hanno introdotto?
VELO_CITY_2016_TAIPEI_TAIWAN_2

Economia sostenibile

L’uso delle biciclette è in grado di creare posti di lavoro e contribuire alla crescita economica, secondo un rapporto ECF nel 2014. Il crescente numero di ciclisti aumenta direttamente il turismo, il commercio al dettaglio, la produzione, riparazione e manutenzione legata alle due ruote. Oltre a questo, quali altre attività economiche locali può favorire la bici?
VELO_CITY_2016_TAIPEI_TAIWAN_1

Società della condivisione

La gente ha cominciato a condividere trasporto pubblico e quindi le automobili, seguite dalle biciclette, per preservare l’ambiente e ridurre i costi di trasporto. In termini di utilizzo, il concetto si è trasformato dalla proprietà individuale alla condivisione del mezzo; un cambiamento di paradigma da “autocentrico” verso un nuovo modello più green. La condivisione è diventata la chiave per stabilire sistemi di mobilità sostenibile. A Velo-City ci si chiederà come funziona il bikesharing e in che modo influisca sull’idea che la gente ha dei veicoli e delle strade. In che modo le politiche di trasporto dovrebbero affrontare tali benefici condivisi? Quali sono le altre innovazioni di condivisione?
VELO_CITY_2016_TAIPEI_TAIWAN_6

Design in movimento

Il design rappresenta un potente strumento per analizzare in modo sistematico e affrontare i problemi, soprattutto per le sfide dello sviluppo urbano. Velo-City 2016 sarà caratterizzata da una serie di sessioni interattive con produttori di biciclette, urbanisti e politici per imparare reciprocamente da un intenso brainstorming e discussioni tematiche. Queste riunioni stimolanti sono il modo migliore per ispirare scambi significativi tra gli esperti internazionali.
VELO_CITY_2016_TAIPEI_TAIWAN_5

Sono tanti i temi sul piatto che verranno sviluppati nel corso di Velo-City Global 2016, una manifestazione importante per capire dove stiamo andando e come vogliamo andarci.

Corso correlato

Masterclass in Biomeccanica del Ciclismo
Da: 1.499
Acquista
Masterclass: Bike Manager
Da: 1.499
Acquista

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti