MENU

San Francisco, le ciclabili degli attivisti diventano permanenti

News • di 6 Dicembre 2016

guerrilla-bicycle-lane_1
Più percorsi sicuri per biciclette sulle strade di San Francisco: qualche tempo fa avevamo scritto che cittadini-attivisti avevano dipinto delle ciclabili in alcuni punti pericolosi della città, con un’azione coordinata di “guerrilla cycling” per metterli in sicurezza fai-da-te, sopperendo alle mancanze dell’Amministrazione. Recentemente, la notizia è che quella stessa Amministrazione ha deciso di fare propri questi “suggerimenti” dipinti e realizzati su strada con coni di gomma e altri elementi.

Dal loro debutto, quest’anno, i cicloattivisti di San Francisco hanno realizzato più di una mezza dozzina di interventi in città per proteggere i ciclisti, principalmente sotto forma di coni arancioni che proteggono le corsie ciclabili dalle automobili.

guerrilla-bicycle-lane_2

Dal canto suo, l’Agenzia Municipale dei Trasporti ha fatto sapere che: “In generale, non abbiamo altra scelta se non quella di rimuovere coni e messaggi che non passano attraverso un processo di ufficiale, perché è una violazione del codice di collocare oggetti in carreggiata, e potrebbero creare conflitti per vari tipi di traffico”. Ma in un comunicato – ripreso anche da Citylab – l’Agenzia si è detta disponibile a lasciare in vigore la segnaletica frutto dell’azione di “guerrilla cycling” in attesa di predisporne una ufficiale per mettere in sicurezza proprio quei percorsi indicati dai cicloattivisti.







Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *