“Restiamo in sella”, da Bergamo Alta a Castione per rilanciare il cicloturismo

24 Giugno 2020

Sabato 27 giugno 2020 si rilancia ufficialmente il turismo in bicicletta in Val Seriana con la  staffetta “Restiamo in Sella”, una biciclettata da Bergamo e Castione per omaggiare i paesi maggiormente colpiti dall’epidemia e per dare il via alla nuova stagione turistica nel territorio. 

In bici in Val Seriana, www.valseriana.eu
In bici in Val Seriana, www.valseriana.eu

La manifestazione di sabato partirà da Bergamo Alta nel primo pomeriggio e arriverà a Castione della Presolana attorno alle 18. Lungo il tragitto, esponenti del mondo dello sport, dello spettacolo e della politica in sella a e-bike fornite dagli organizzatori, si alterneranno in una staffetta per raggiungere Clusone, dove si terrà una raccolta cerimonia di inaugurazione dei percorsi ciclabili dell’altipiano, per poi proseguire fino a Castione.

Saranno invece aperti al pubblico i tour guidati da guide esperte organizzati per domenica 28 giugno, in partenza sia da Clusone che da Castione della Presolana. Entrambi i percorsi sono semplici, ma quello di Clusone (Altopiano Tour) è più indicato per famiglie o per chi non ha molta dimestichezza con la e-bike, mentre quello di Castione (Presolana Tour) è leggermente più impegnativo. 

La staffetta e i tour per il pubblico cercano di riempire il vuoto lasciato dalla cancellazione, per ovvie ragioni, di tutti gli eventi dedicati al turismo attivo e in bicicletta e sono stati organizzati proprio nel weekend in cui si sarebbe svolto il Presolana E-bike Event, un festival con villaggio e-bike, tour e un raduno di 45 km, dedicati alla bici elettrica. “È un progetto che non abbandoniamo – dice Maurizio Forchini, presidente di Promoserio. Solo rimandiamo al prossimo anno, ma l’idea di perseguire il successo della mobilità dolce, di un turismo a misura di famiglia, non invasivo e ecocompatibile, e tra l’altro fatto apposta per i nostri territori, resta nei nostri piani, e con l’iniziativa di sabato, oltre che con gli appuntamenti di domenica, contiamo di mettere solidi punti fermi dai quali avviare un percorso che sappia mettere la mobilità dolce, familiare e eco compatibile al centro dei pensieri di tutto il territorio”.

Per partecipare ai tour guidati è obbligatoria la prenotazione. Trovate tutte le informazioni cliccando sul link: Restiamo in Sella

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti