3 punti chiave della conferenza Velo-city 2021

27 Settembre 2021

Velo-city è la serie di conferenze sulla mobilità ciclistica più importante al mondo, un evento essenziale per chiunque voglia capire il futuro a lungo termine della mobilità urbana.

Per oltre 40 anni ha agito come un gruppo di riflessione, condividendo lo spazio e celebrando i successi del ciclismo – nella politica, nella difesa e nelle innovazioni, in particolare nei trasporti e nel turismo in bicicletta.

Riunirsi per guardare al successo della bicicletta ora e tracciare un percorso verso vette ancora più grandi in futuro al Velo-city 2021 a Lisbona, in Portogallo, è stato semplicemente fantastico.

Non sorprende inoltre che sempre più membri della comunità imprenditoriale vengano a Velo-city per ottenere una visione migliore del futuro.

Questa non è una normale fiera ma una vera esperienza di apprendimento, ti unisci alla conferenza per scoprire cosa sta per accadere.

Velo-city 2021, Lisbona

Quindi, per coloro che se lo sono perso, ecco tre punti chiave sugli argomenti più caldi di Velo-city 2021:

1- La rivoluzione della bicicletta è in arrivo e diventa sempre più forte

velo-city 2021 lisbona

“La rivoluzione della bicicletta è in arrivo e diventa sempre più forte” non erano solo le parole dei cicloattivisti, abbiamo sentito questa frase più e più volte da sindaci, funzionari comunali e leader dell’UE. Il governo portoghese e la città di Lisbona erano ospiti dell’evento, ma c’erano forti visioni da parte dei responsabili politici di altre istituzioni come Francia, Belgio, Germania, Danimarca, Spagna, Slovenia, Nuova Zelanda, Mozambico, World Health Organization, Organizzazione Mondiale del Turismo, OCSE e UE.

Sembra esserci una forte fiducia nelle parole di questi leader che fare politiche per la bicicletta sia una vittoria per tutti, perché è politicamente più supportata che mai e i benefici sono visibili nella qualità della vita, nell’ambiente e nelle economie locali.

Storicamente il movimento del bike sharing è cresciuto insieme a Velo-city, usando la conferenza per spiegare ai leader cittadini i vantaggi del loro settore e ancora una volta i loro rappresentanti erano qui in forze.

Il cambiamento significativo nell’industria è stato particolarmente evidente nel settore dei servizi digitali, fornendo software, applicazioni, strumenti e piattaforme per città per ottenere migliori condizioni di mobilità, flussi di traffico più fluidi, gestione per flotte di biciclette condivise e informazioni sui ciclisti.

Questa diversità si è manifestata anche al Padiglione CIE (Cycling Industries Europe) dove sono stati raggiunti dal bike sharing (Nextbike e Donkey Republic), dall’innovazione infrastrutturale (Geveko Markings e COLAS), dagli strumenti e dai servizi digitali (Qucit, See.Sense, Bike Citizens) e dalla consulenza (Bikebusinesshub) .

2- La diversità significa forza

velo-city 2021 women in cycling
Women in Cycling Network

Il tema della conferenza Velo-city 2021 era la diversità nella ciclabilità, con ampie discussioni su come il ciclismo si sposti da passatempo e sport a una forma tradizionale di mobilità e trasporto, ampliando la base di partecipazione a tutti i livelli.

Sessioni più ampie sulla diversità hanno incluso l’ampliamento della base dell’uso della bicicletta, la possibilità di portare in bicicletta persone di ogni estrazione sociale, affrontare la povertà dei trasporti e l’accessibilità. Questo ha appena evidenziato che anche l’attuale successo del ciclismo non include tutte le comunità e politiche più inclusive significano maggiori opportunità di crescita.

Un momento “wow” è stato la sessione Women in Cycling Network dove per la prima volta nei 40 anni di storia di Velo-city, dieci donne sono salite sul palco in un’unica sessione. Lanciata nel febbraio 2021, la rete mira ad aiutare le donne che lavorano nel mondo della ciclabilità a ottenere maggiore visibilità, impatto e posti di primo piano nel settore.
Per me, come ambasciatrice dell’iniziativa Women in Cycling, è stato un momento di grande orgoglio salire sul palco con il ministro della Mobilità di Bruxelles, Elke Van den Brandt che ha dichiarato: “Se vuoi creare una politica efficace in qualsiasi settore, devi coinvolgere quante più prospettive possibili”.

Ho accennato all’importanza dei media e ho detto che noi di Bikeitalia lavoriamo da quasi 10 anni per normalizzare il ciclismo. Se vogliamo portare più donne in bici e nell’industria come professioniste, i media devono aiutarci. Le notizie, i racconti e le immagini devono rappresentare la diversità che abbiamo nelle nostre città.

Per scoprire saperne di più dell’iniziativa Women in Cycling, clicca qui.

3- Stiamo facendo un buon lavoro, ma dobbiamo mantenere la pressione

velo-city 2021

Matthew Baldwin, vicedirettore del dipartimento per la mobilità della Commissione europea, ha dato un forte appoggio al lavoro del CIE come nuova voce per le industrie del ciclismo a Bruxelles durante la plenaria sullo sviluppo economico del ciclismo.

Tuttavia, ha anche chiarito che la European Cyclists’ Federation deve continuare a esercitare pressioni sulla Commissione, sul Parlamento europeo e sui governi nazionali per mantenere il ciclismo a un livello elevato nelle nuove politiche.

Questa è stata la mia quarta conferenza Velo-city. Al Velo-city 2013 a Vienna sono rimasta sbalordita dalla visione del sindaco di Monaco come stava usando i forti strumenti di comunicazione per trasformare la sua città in una città delle biciclette. Al Velo-City 2017 a Nijmegen, a pedalare con noi c’era il re di Olanda, che ha confermato il valore della bicicletta nella cultura olandese. Al Velo-city 2019 Dublin, c’è stata una straordinaria rappresentazione dei leader di advocacy provenienti da tutto il mondo e in questa edizione del Velo-city 2021 a Lisbona, la bicicletta si è confermata l’elemento chiave della mobilità per le città del futuro.

Non si torna più indietro. Aspettiamo che anche l’Italia si unisca a questo cambiamento ormai inarrestabile.

Il prossimo appuntamento con Velo-city sarà a Lubiana dal 14 al 17 Giugno 2022.

Per maggiori info: www.velo-city2022.com

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti