Milano, apre il primo parcheggio bici nei corridoi della metropolitana

1 Ottobre 2021

Una piccola velostazione all’interno dei mezzanini della metro rossa, si presenta così il primo locale dedicato al parcheggio delle biciclette pensato da ATM, l’azienda di trasporto milanese.

Il parcheggio, accessibile solo agli utenti ATM in possesso della tessera per gli abbonamenti, è pensato per tutti coloro che vogliono utilizzare la metro insieme alla propria bicicletta, due strumenti vincenti per promuovere l’intermodalità.

Ingresso parcheggio bici metropolitana Milano
Il nuovo deposito, foto del Comune di Milano

Da quanto si intuisce da ATM, questo parcheggio, realizzato all’interno della fermata Cordusio e quindi in pieno centro, è solo il primo di una serie che vedranno la luce nei prossimi mesi.

La piccola velostazione può ospitare fino a 50 posti bici, è in un’area ben illuminata, frutto di un restyling recente che ha visto la creazione anche di alcuni bagni. Oltre all’area del parcheggio, ATM ha attrezzato le scale di ingresso ai corridoi della metro con un’apposita canalina per agevolare il saliscendi delle bici.

Il parcheggio sarà aperto dalle 5.30 del mattino fino all’1.00 di notte, non sarà custodito, ma come per tutte le aree della metropolitana sarà videosorvegliato. Resta una perplessità sul divieto di parcheggiare bici a pedalata assistita, sarà infatti consentito parcheggiare esclusivamente biciclette tradizionali, il motivo di questa scelta ci è al momento ignoto.

Una bella iniziativa che arriva dopo la creazione di altre piccole velostazioni fuori terra, realizzate nei mesi precedenti in prossimità dei capolinea delle metro e che fa ben sperare sul futuro di molti altri locali, spesso inutilizzati o abbandonati, presenti nei corridoi della linea metropolitana.

Commenti

Un commento a "Milano, apre il primo parcheggio bici nei corridoi della metropolitana"

  1. Mario ha detto:

    Questa è un ottima iniziativa !! Invece in viale Monza hanno fatto disastri con quella ridicola ciclabile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti