Boom del cicloturismo in Germania: vale 12 miliardi di euro

2 Dicembre 2021

Il turismo, negli ultimi anni, si è diversificato in diversi settori intercettando le esigenze di diversi tipi di viaggiatori: le vacanze attive (in generale) e il cicloturismo (in particolare) rappresentano un asset strategico e in crescita per un paese come la Germania, grazie a una serie di fattori. A fare il punto sullo stato dell’arte del cicloturismo in Germania è stato Frank Hofmann (ADFC’s National Chairman for Tourism) nel corso di un webinar nel mese di novembre 2021, presentando dati interessanti che certificano lo stato di buona salute del comparto.

Cicloturismo in Germania dati

Il cicloturismo in Germania

Il cicloturismo in Germania rappresenta circa il 12% di tutto il turismo e ha generato un fatturato di circa 12 miliardi di euro nel 2020, l’anno dello scoppio della pandemia di Coronavirus. D’altra parte la rete dei percorsi cicloturistici tedeschi è ben tenuta e per promuovere la rete delle ciclovie la Germania spende 45 milioni di euro in promozione sul territorio e attraverso strumenti di marketing appositamente realizzati per essere declinati in diverse forme e su più piattaforme.

Promozione cicloturismo Germania

Chi è il cicloturista-tipo?

Qual è l’identikit del cicloturista tedesco? In base ai dati raccolti e presentati nel corso del webinar si evince che nel 90% dei casi si organizza il viaggio in bici in autonomia, nel 32% dei casi utilizza un’ebike per viaggiare e nel 54% dei casi fa cicloturismo insieme a un’altra persona. Per quanto riguarda la suddivisione per sesso il 61% dei cicloturisti sono uomini, il 39% donne.

Identikit cicloturisti tedeschi cicloturismo in Germania

Organizzazione del viaggio in bici

Visto che la stragrande maggioranza dei cicloturisti tedeschi organizza i propri viaggi in bici in autonomia, è interessante capire quali sono le fonti da cui attinge per pianificare le tappe e gli itinerari, per scegliere dove mangiare e dormire, per mettere in agenda i luoghi da visitare a portata di pedale. Anche in questo caso i dati presentati nel webinar dell’ADFC sono interessanti: prima del viaggio la principale fonte di informazioni è il Web (76%), seguita dai consigli di amici/conoscenti (43%), dalla consultazione di mappe (42%), dalle App (35%) e dagli Uffici Turistici (23%). Durante in viaggio in bici invece i cicloturisti tedeschi fanno molto affidamento sui segnali che trovano lungo la strada (67%), poi consultano le App (52%) e le mappe (48%)

Come si informano i turisti tedeschi prima di partire

Cicloturismo: Italia tra le mète più gettonate

Oltre ad esplorare il loro Paese in bicicletta viaggiando attraverso la rete delle ciclovie, i cicloturisti tedeschi rivolgono il loro interesse anche all’estero e nella classifica dei 5 paesi più gettonati l’Italia si piazza al terzo posto assoluto (9,1%) alle spalle di Regno dei Paesi Bassi (13,6%) e Austria (12,2%), prima di Francia (6,7%) e Spagna (3,6%).

Destinazioni preferite dai cicloturisti tedeschi cicloturismo Germania

Masterclass in Meccanica Ciclistica

Trasforma la tua passione in una professione

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti