In Gran Bretagna arrivano le brigate antiSUV che sgonfiano le gomme alle auto ingombranti - Bikeitalia.it

In Gran Bretagna arrivano le brigate antiSUV che sgonfiano le gomme alle auto ingombranti

10 Marzo 2022

In Gran Bretagna si è recentemente affacciato sul panorama delle proteste per il clima un nuovo gruppo: si chiamano “The Tyre Extinguishers” e la notte di lunedì 7 marzo 2022 hanno fatto un’azione eclatante per uscire allo scoperto. Centinaia di SUV sono stati “disarmati”, cioè messi con le gomme a terra – come scrivono in una nota di rivendicazione – a Chelsea, Chiswick, Harley Street, Hampstead Heath, Notting Hill, Belgravia, Clapham, Brighton, Bristol, Cambridge, Sheffield, Liverpool ed Edimburgo. Nessun danno alle ingombranti autovetture: soltanto le ruote sono state sgonfiate come azione dimostrativa e i proprietari (per la loro sicurezza) sono stati avvertiti con un volantino lasciato sotto il tergicristallo sul parabrezza. Insomma: nessun SUV è stato “maltrattato” per questa dimostrazione.

No Suv inquinamento ambiente

Gomme a terra ai SUV parcheggiati

The Tyre Extinguishers mira a rendere impossibile possedere un SUV nelle aree urbane del Regno Unito e sostiene che i SUV siano “inutili ‘emissioni di lusso’, ostentate dai ricchi, che sono un disastro climatico, causano inquinamento atmosferico e rendono le nostre strade più pericolose”.

Il gruppo – si legge sul loro portale – è orizzontale e senza leader: i cittadini agiscono nella loro zona utilizzando un sito web per imparare a sgonfiare le gomme e per stampare un volantino da lasciare al SUV per informare il proprietario dell’accaduto, per la sua sicurezza.

Perché lo fanno?

Le ragioni per cui alcuni cittadini britannici hanno dato vita a questo nuovo soggetto di protesta antiSUV è riassunto nel loro comunicato di rivendicazione, che riportiamo tradotto e suddiviso per punti:

  • I SUV sono un disastro climatico: se i conducenti di SUV fossero un Paese, sarebbero il settimo Paese più inquinante al mondo. I ricercatori dell’Agenzia internazionale per l’energia sono rimasti scioccati nel 2019 nello scoprire che i SUV sono la seconda causa dell’aumento globale delle emissioni di anidride carbonica negli ultimi dieci anni. L’IEA afferma che l’aumento delle vendite di SUV sta annullando tutti i risparmi di carbonio delle persone che passano alle auto elettriche.
  • I SUV causano inquinamento atmosferico: le auto più grandi emettono più fumi tossici, peggiorando l’inquinamento atmosferico nelle nostre città. Gli scienziati collegano sempre più l’inquinamento atmosferico a tutta una serie di problemi di salute, da attacchi di cuore, ictus, cancro, problemi polmonari, aborti spontanei e persino problemi di salute mentale. Inoltre, l’inquinamento atmosferico è razzista; le persone di colore vivono in aree che hanno maggiori probabilità di essere esposte all’aria tossica. I conducenti di SUV tendono ad essere più ricchi e quindi tendono ad essere bianchi.
  • I SUV sono pericolosi: i SUV hanno molte più probabilità di uccidere rispetto alle auto normali quando colpiscono i pedoni. Studi psicologici hanno dimostrato che i conducenti di SUV corrono più rischi, mettendo in pericolo gli altri utenti della strada e i pedoni. Anche i conducenti di SUV e i passeggeri hanno maggiori probabilità di morire in incidenti.
  • I SUV non sono necessari: tre quarti di questi veicoli “fuoristrada” vengono venduti a persone che vivono in paesi e città. Esistono esclusivamente per la vanità dei loro proprietari, che li vedono come uno status symbol. Per il bene di questa vanità e consumi cospicui, il cambiamento climatico è peggiorato, respiriamo aria inquinata e più persone muoiono in incidenti. Questo è inaccettabile.

Marion Walker di The Tyre Extinguishers ha detto: “Governi e politici non sono riusciti a proteggerci da questi enormi veicoli inutili. I SUV sono un disastro climatico, causano inquinamento atmosferico e sono pericolosi per gli altri utenti della strada. Tutti li odiano, a parte le persone che li guidano. Chiedere educatamente azioni per il clima, aria pulita e strade più sicure ha fallito. È tempo di agire”.

Le richieste antiSUV

Il gruppo vuole vedere divieti sui SUV nelle aree urbane, tasse sull’inquinamento per i SUV e massicci investimenti nel trasporto pubblico gratuito e per tutti. “Ma fino a quando i politici non lo renderanno realtà, l’azione di Tyre Extinguishers continuerà”, esplicitano sul loro sito.

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti