Cicloturismo: intermodalità treno+bici per scoprire la Valchiavenna

28 Luglio 2022

Una buona notizia sul fronte dell’intermodalità treno+bici che interessa Trenord e il Consorzio Turistico Valchiavenna: grazie al programma “Train&Bike Valchiavenna” sarà possibile raggiungere la Valle in treno con la propria bici al seguito da una delle 460 stazioni ferroviarie della Lombardia. “Un’iniziativa che coniuga la promozione del territorio con la sostenibilità ambientale”, sottolinea la nota di presentazione del servizio.

Gite di un giorno da organizzare in famiglia o tra amici partendo in treno la mattina da una località della Lombardia per raggiungere la Valchiavenna, percorrerla in bicicletta, scoprendo bellezze e bontà che la rendono unica, usufruendo di speciali sconti, per fare ritorno a casa in serata. Un viaggio da compiere in treno, in totale tranquillità, senza l’assillo del traffico che caratterizza le giornate di vacanza, rispettando l’ambiente.

Intermodalità treno+bici per scoprire la Valchiavenna
CIcloturismo in Valchiavenna all’insegna dell’intermodalità bici+treno grazie all’accordo Trenord – Consorzio Turistico Valchiavenna

La Valchiavenna è una delle mete inserite nel programma lanciato da Trenord nella sezione “Bike&Trekking”, ma ci sono anche i laghi e le città d’arte lombarde.

Come evidenzia Filippo Pighetti, direttore de Consorzio Turistico: “Per la Valchiavenna l’opportunità è duplice: da un lato, proponiamo una nuova iniziativa in linea con la nostra offerta di turismo slow, dall’altro, potremo usufruire della promozione attraverso Trenord. Essere inseriti tra le mete lombarde è senza dubbio un riconoscimento importante. Per i turisti raggiungere la Valchiavenna sarà ancora più comodo e, come territorio, avremo l’opportunità di far conoscere i luoghi d’interesse naturalistico, storico e artistico lungo il percorso, oltre che di ampliare l’esperienza all’enogastronomia”.

Dunque una proposta interessante per l’estate ma che abbraccia più stagioni per concludersi il 31 dicembre 2022.

In Valchiavenna l’iniziativa può contare sulla collaborazione del Centro Sportivo Valchiavenna, dove è attivo il servizio rent a bike, e di alcuni crotti, presso i quali i viaggiatori potranno pranzare o cenare, in entrambi i casi potendo contare su uno sconto del 10%. Basterà presentare il biglietto Trenord con destinazione Dubino, Verceia, Novate Mezzola, Samolaco, San Cassiano, Prata Camportaccio, Chiavenna per usufruire dei prezzi agevolati.

Con una sola accortezza richiesta, soprattutto per il noleggio delle biciclette: prenotarsi con almeno due giorni di anticipo.

Per maggiori informazioni sul cicloturismo in Valchiavenna: http://www.valchiavennabike.it/http://www.valchiavennabike.it/

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti