Cargo bike: Amazon espande la flotta dei quadricicli per le consegne

2 Dicembre 2022

Cargo bike Amazon: il colosso dell’ecommerce ha scommesso sui quadricicli cargo per affrontare il Black Friday e consegnare i regali di Natale nel Regno Unito.
A Manchester e Londra sono operativi tre nuovi magazzini di prossimità serviti da una flotta di quadricicli a pedalata assistita: vediamo come funziona questo schema e perchè il futuro della logistica va in questa direzione.

quadriciclo cargo amazon
Cargo bike Amazon amplia flotta quadricicli cargo per le consegne (fonte: aboutamazon.co.uk)

La sperimentazione e il successo

A Luglio di quest’anno abbiamo parlato del progetto di Amazon per la Ultra Low Emission Zone londinese, basato sul dispiegamento di quadricicli cargo e camminatori in ausilio ai furgoni elettrici.
L’obiettivo era 5 milioni di consegne a emissioni zero entro il 2022, ed è stato raggiunto con un mese di anticipo.
Il successo della sperimentazione e la domanda sempre crescente di consegne veloci ha spinto il colosso dell’ecommerce a investire nuove risorse in questo progetto.

La nuova struttura della logistica urbana

Per una logistica urbana sostenibile ed efficiente non bastano le cargo bike, per quanto capaci e capienti: il cambio del paradigma sta nel magazzino di prossimità, che cambia la struttura del sistema per avvicinare le merci al destinatario finale.
Il magazzino di prossimità o micro hub è il punto di passaggio del testimone in cui i furgoni possono scaricare i pacchi più leggeri e piccoli e lasciare l’ultimo miglio ai veicoli più agili.

magazzino prossimità
Dal magazzino periferico al magazzino di prossimità: la sinergia tra furgone e bici cargo – infografica di Gabriele Mellera

In aggiunta al micro hub londinese già in esercizio, Amazon ha aggiunto altri due magazzini di prossimità nella capitale e uno a Manchester con l’obiettivo di effettuare 2 milioni di consegne all’anno in cargo bike.

Quadricicli cargo: biciclette o furgoncini a pedali?

La presenza crescente di questi curiosi mezzi nella giungla urbana non passa inosservata: se è vero che risultano più simpatici rispetto a un furgone, in molti si chiedono se si possa parlare ancora di “biciclette”.

La possibilità di usare piste e corsie ciclabili, zone pedonali e parchi è uno dei vantaggi più importanti delle cargo bike in città, ma quando il mezzo in questione ha quattro ruote, un posto di guida coperto e un cassone posteriore di 2 metri cubi, anche ai più convinti cicloattivisti possono sorgere dei dubbi.

Per quanto assomigli a un furgoncino, tuttavia, il quadriciclo mantiene delle caratteristiche fondamentali della bicicletta che fanno la differenza tra un mezzo veramente urbano e un adattamento di un veicolo fondamentalmente inadatto alla città, come il furgone elettrico.

quadriciclo cargo amazon
immagine da aboutamazon.co.uk

La rivoluzione della logistica va a pedali

La velocità limitata a 25 km/h, l’ingombro netto di 3 mq contro i 12 di un furgone e gli angoli ciechi pressochè nulli rendono il quadriciclo molto meno pericoloso per la sicurezza stradale.
In termini di efficienza economica e logistica, il quadriciclo non solo garantisce un risparmio energetico del 90% rispetto a un furgone elettrico, ma soprattutto mantiene la capacità di trasportare più di quanto pesa.

Non sarà una “bicicletta”, di sicuro non è un furgone: il quadriciclo cargo è un simbolo della mobilità leggera ed elettrificata di cui le città, e di conseguenza l’economia, non possono più fare a meno.
Per affrontare le sfide dell’ecommerce nelle città non possiamo continuare a puntare sui furgoni: bisogna usare il mezzo giusto per lo scopo.

Bikeitalia ha pubblicato un ebook gratuito per chiunque voglia approfondire il tema: potete scaricarlo gratuitamente cliccando sull’immagine sottostante ⤵

anteprima ebook ciclologistica

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti