Viaggiare

Kitzbühel, un viaggio tra natura e tradizione

Kitzbühel, un viaggio tra natura e tradizione

Il Tirolo è una regione ricca di natura, cultura e tradizioni, e uno dei suoi gioielli è senza dubbio Kitzbühel. Con una storia di 750 anni, questa città ha saputo mantenere intatte le sue tradizioni grazie alle numerose imprese familiari che, di generazione in generazione, hanno contribuito a creare un’esperienza accogliente che fa tornare turisti e viaggiatori.

Non solo a Kitzbühel, ma in tutto il Tirolo, le infrastrutture e i servizi sono progettati e realizzati per gli abitanti. L’idea alla base è che se la qualità della vita è elevata, anche i turisti saranno benvenuti a goderne insieme agli abitanti. Questo crea una perfetta armonia in ogni cosa; nulla è fatto solo per la “stagione turistica”.

Kitzbühel è una località incastonata in una valle tra le vette alpine, circondata dalla natura. Con il 25% del territorio austriaco protetto, e un obiettivo di raggiungere il 30% entro il 2030, la natura incontaminata è il principale prodotto turistico del Tirolo e per questo viene preservata e valorizzata al meglio. Non so esattamente come spiegarlo, ma durante il mio soggiorno di una settimana qui mi sono sentita “benvenuta”. Ho notato attenzione ai dettagli ovunque. Questo si riflette nella qualità delle cose. Forse è per questo che più dell’80% della spesa turistica rimane nell’economia locale e viene riutilizzata per lo sviluppo di progetti e servizi locali.

Kitzbühel: non solo neve e sci

Ovviamente, la città è famosa per la neve e le impegnative piste da sci, come la Streif. La ricchezza iniziale di Kitzbühel si basava sull’estrazione mineraria: già al tempo dei Celti, circa 3000 anni fa, veniva estratto rame vicino a Kitzbühel. Nel XVI secolo la scoperta dei giacimenti di argento portò a un vero e proprio boom economico. Dove oggi sciatori e snowboarder tracciano le loro curve, un tempo i minatori lavoravano duramente sottoterra. Oggi, il monte Hahnenkamm è soprattutto noto per la leggendaria gara di discesa libera che si tiene qui ogni gennaio.

Il fascino del borgo medievale

La zona pedonale nel centro è la parte più antica della città, circondata dalle antiche mura cittadine. Entrando attraverso la Jochberger Tor, si può vedere l’intera “passeggiata”. Il centro storico ha un fascino tutto suo, le facciate colorate delle case che brillano sono molto accogliente e invitante.

Le tradizioni di Kitzbühel sono vivaci quanto il suo paesaggio. Una tradizione notevole è quella del “Maibaum” o albero di maggio, che viene eretto ogni 1° maggio in una cerimonia festosa con musica, balli e specialità locali. L’albero di maggio, decorato con nastri colorati e simboli locali, rappresenta lo spirito di comunità e il patrimonio culturale.

Un’altra caratteristica unica di Kitzbühel sono le campane sui tetti. Queste campane, originariamente utilizzate per comunicare con i lavoratori nei campi o per avvertire di pericoli imminenti, oggi servono come affascinante ricordo della ricca storia e della comunità affiatata della città.

Durante il mio soggiorno a Kitzbühel ho vissuto in prima persona l’armonia tra passato e presente. Ogni angolo della città racconta una storia, dai caffè del centro storico alle piste da sci che hanno visto discese leggendarie. Kitzbühel non è solo una destinazione; è un viaggio attraverso il tempo e le tradizioni, un luogo dove uno si sente parte di una grande famiglia.

Il Kitzbüheler Horn

L’esperienza “Avventura Alpina” per tutta la famiglia può essere organizzata come itinerario di un’intera giornata o di mezza giornata, combinando attività all’aperto, cultura locale e cibo delizioso. Inizia la giornata con una suggestiva corsa in funivia fino alla cima del Kitzbüheler Horn, dove potrai godere di viste panoramiche sulle montagne e sulle valli circostanti. Una volta in cima, puoi avventurarti in un’escursione lungo i sentieri verso il Giardino Botanico Alpino. Questo giardino, situato vicino alla vetta, ospita oltre 300 diverse specie di piante alpine. I cartelli educativi forniscono informazioni sulla flora unica, rendendo l’esperienza divertente e istruttiva per i bambini. Infine, scendi verso l’Alpine Haus per gustare dolci austriaci. Se hai ancora energia, puoi tornare verso Kitzbühel e fare un tuffo nel lago Schwarzsee per rinfrescarti.

kitzbuhel vacanze in bici

Hahnenkamm Flow Trail in MTB

Il paesaggio alpino di Kitzbühel è una mèta ideale per gli appassionati di mountain bike. L’Hahnenkamm Trail, il flow trail più lungo del Tirolo, offre una discesa emozionante per tutti i livelli di abilità. Inizia con una corsa in funivia fino al monte Hahnenkamm, ammirando le splendide vedute. Una volta in cima, il trail ti aspetta con una discesa attraverso foreste e prati. Gli ultimi tratti del trail offrono una serie di salti nella prateria di Mocking.

kitzbuhel percorso in mtb

Foto (c) Kitzbühel Tourismus

Salita al Kitzbüheler Horn

Kitzbühel offre alcuni dei migliori percorsi ciclistici delle Alpi, adatti sia ai ciclisti esperti sia a quelli in cerca di una pedalata più rilassante. Due percorsi eccezionali sono la classica salita al Kitzbüheler Horn e l’anello panoramico dell’Astberg, che mostrano la bellezza naturale di Kitzbühel. Per i ciclisti esperti in cerca di una sfida, la salita al Kitzbüheler Horn è imperdibile. Questo percorso iconico inizia nel cuore di Kitzbühel e ti porta fino alla cima del Kitzbüheler Horn. Nota per le sue pendenze ripide e i tornanti impegnativi, questa salita è una vera prova di resistenza e forza. Durante l’ascesa, sarai ricompensato con viste belle sulle Alpi circostanti.

kizbuhel vacanze in bici

Foto (c) Kitzbühel Tourismus

Anello dell’Astberg in bici

Se cerchi un giro più rilassante e panoramico, l’anello dell’Astberg è perfetto. Questo percorso offre una salita impegnativa ma accessibile, attraversando paesaggi pittoreschi, villaggi affascinanti e il maestoso Wilder Kaiser. Partendo da Kitzbühel, l’anello ti porta attraverso la bellezza serena di Reith am Kitzbühel, con tratti pianeggianti per riscaldarti prima della salita. L’ascesa verso l’Astberg dura circa 30-40 minuti per i ciclisti di media forma fisica e ricompensa con una magnifica vista panoramica in tre direzioni. La discesa verso Ellmau è tra le migliori in Austria, con molte possibilità di fermarsi per un caffè una volta arrivati nei villaggi di Ellmau o Going.

Scopri di più sui percorsi in bici a Kitzbühel e dintorni

Come arrivare a Kitzbühel

Da Innsbruck, Kitzbühel è raggiungibile in un’ora di treno, mentre da Verona in circa cinque ore.

Per il noleggio di biciclette ci sono molte opzioni: una delle migliori è element3, che offre una vasta gamma di bici da noleggiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *