6° Tappa: Pisa – Sarzana

30 Maggio 2012

Con la sesta tappa si fa ingresso a Sarzana, in Liguria, ma soprattutto già dall’altezza di Marina di Vecchiano, ancora in Toscana, si costeggia il mare.

marina-di-carrara

La principale preoccupazione è stata di evitare l’Aurelia nel tratto della Versilia poiché molto trafficata e larga. Da Pisa quindi ho percorso strade secondarie fino a Marina di Vecchiano da cui una strada sterrata la collega a Viareggio. Da qui una lunga ciclabile ben protetta conduce fino a Marina di Carrara, salvo nell’ultimo tratto interrompersi ed essere un po’ dissestata e maltenuta.

ciclabile-viareggio

pista ciclabile di Viareggio

Alle 4 presso un bar della marina lungo la ciclabile si è tenuto un incontro con Alessandra di Fiab Apuo-Lunense di Marina di Carrara, il presidente di Euromobility Riccardo Canesi e due giornalisti del Tirreno e della Nazione, per presentare il manifesto degli 8 punti della campagna #salvaiciclisti, il Bike Pride, ed un manifesto locale di 10 domande che la Fiab ha posto al sindaco di Carrara già un anno fa e che non hanno ancora avuto risposta.

Fiab chiede che la ciclabile sul lungomare sia risistemata, in questo momento dissestata dalle radici dei pini e con la segnaletica sbiadita; si chiede inoltre di inibire il traffico agli autoarticolati sulla strada del litorale tutto l’anno e non solo in periodo estivo, e deviato su una via più interna, visto che il lungomare è molto frequentato da pedoni e ciclisti, c’è una scuola vicino, e si tratta di una via turistica.

Insomma, gli interventi più urgenti da compiere sono stati proposti già da qualche tempo ma pare che l’amministrazione locale sia un po’ sorda e abbia bisogno di essere pressata.
L’importanza di questi interventi la si percepisce ancora di più passeggiando per la Marina di Carrara, dove i cittadini che si spostano in bici sono molti; insomma c’è una forte domanda di ciclabilità che merita attenzione e sicurezza.

marina-carrara-centro

Dopo l’incontro ho fatto tappa a Sarzana, ospite di Sandro e Annarosa di Fiab Apuo-Lunense.
In questo momento sono a La Spezia in un internet point e l’arrivo previsto di oggi è a Sestri Levante.
Inizialmente pensavo di percorrere la strada delle Cinque Terre ma per ridurre di qualche chilometro l’itinerario e conservare le energie necessarie per dopodomani (tappone di montagna da 110 km) ho optato per l’Aurelia, in questo tratto non molto pericolosa e con salite più dolci.

Corso correlato

Masterclass: Bike Manager
1.499
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti