MENU
viaggi girolibero

Siete pronti a pedalare a Venezia?

Rubriche e opinioni • di 7 Dicembre 2012

bicicletta-sullacqua

Se la Tweed Ride di marzo già vi appassiona, La Serenissima di maggio vi stupirà offrendo un’occasione irripetibile e irrinunciabile: pedalare lungo campi e calle del centro storico di Venezia.

A fine maggio, infatti, si disputerà in laguna il primo campionato mondiale di bici+, una gara intermodale (pedali+vaporetto+piedi) riservata a biciclette con ruote dal diametro massimo di 24 pollici. Si parte percorrendo un minicircuito a Chioggia, poi si va in vaporetto a Pellestrina attraversando tutta l’isoletta stretta e lunga che separa la laguna dal mare. Ci si imbarca nuovamente, destinazione Lido e si effettua il giro dell’isola. Ancora un imbarco e si raggiunge Sant’Elena, estremità meridionale di Venezia, da dove – attraversando calle e campi – si raggiunge l’arrivo in Piazza San Marco superando i ponti a piedi.

Venezia è l’unica città al mondo dove, per ovvi motivi, è vietato andare in bicicletta. Ma il centro urbano lagunare, per un giorno, si offre volentieri alle due ruote per fare da palcoscenico (e che palcoscenico!) a una competizione che vuole mettere in mostra diverse cose: le opportunità dell’intermodalità, la bellezza e l’eleganza del pedalare, la bellezza del nostro patrimonio storico e artistico, l’armonia e lo stile del ciclista metropolitano, dal momento che per partecipare bisognerà anche avere un abbigliamento particolare.

Mica vorrete sapere tutto e subito, vero? Però tenetevi liberi a maggio e attenzione perché i posti disponibili per La Serenissima saranno limitati…






Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *