Un mondo senza strade

19 Gennaio 2013

Mentre son fermo, seduto sul sellino,
Vedo che il mondo sotto le mie ruote
Si srotola veloce,
come un tappeto in terza dimensione.
E corrono le immagini al contrario.

Allora penso, grato,
come sarebbe un mondo senza strade.
Tutto rovi, arbusti, boschi,
e nemmeno una fettuccia,
una striscia lunga e dritta
dove in fila vanno i passi
per andare, e magari ritornare,
fino al punto di partenza.

bosco

Corso correlato

Masterclass: Bike Manager
1.499
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti