UK: dalle aziende di bici soldi ai “cicloattivisti”

27 Febbraio 2014

aziende-cicloattivist-uk

La Bicycle Association, associazione britannica di cui fanno parte alcuni importanti marchi del settore bici e accessori (Brompton, Schwalbe UK, Trek Bicycle, Specialized UK), ha comunicato nei giorni scorsi che, a nome delle aziende associate, verserà un fondo di 30 mila sterline in favore di #space4cycling, una delle numerose iniziative per la sicurezza dei ciclisti lanciata ultimamente in Gran Bretagna. I promotori della campagna #space4cycling sono in particolare l’associazione CTC e Cyclenation, una federazione che raccoglie tutti i gruppi ciclistici locali organizzati della Gran Bretagna.

Con queste 30 mila sterline, i beneficiari del fondo faranno tutto il possibile per convincere gli amministratori locali, e in seguito i componenti di tutti i partiti, ad inserire la sicurezza in bicicletta nella propria agenda politica: comprese campagne di comunicazione, organizzazione di appuntamenti, ecc…

Evidentemente soddisfatti i responsabili di CTC e Cyclenation, i quali oltre ad un sostanzioso fondo da spendere per finanziare le proprie attività, intravedono molto più vicino che all’orizzonte un reale supporto dell’industria della bici nella promozione della ciclabilità urbana. Un supporto che, tranne alcuni casi virtuosi (Wilier Triestina, Selle Royal), in Italia non è ancora arrivato, complice forse l’enorme distanza che c’è ancora tra le aziende orientate al ciclismo sportivo ed il pubblico di ciclisti urbani in costante aumento.

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Masterclass in Biomeccanica del Ciclismo
1.499
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti