Fox rileva Marzocchi, la fabbrica delle sospensioni made in Italy

21 Ottobre 2015

Da una situazione sospesa e indefinita a un futuro stabile. Dopo lo scossone che qualche mese fa aveva colpito la Marzocchi, casa bolognese che produce ammortizzatori per mtb e per il settore motocross messa in vendita dal colosso americano Tenneco che l’aveva acquisita qualche anno prima, finalmente arriva una buona notizia. Se fino a ieri, per le centinaia di lavoratori dell’azienda, il futuro era denso di nubi ora si è aperto più di uno spiraglio all’orizzonte, visto che l’amministratore delegato di Fox Factory Inc, Larry L. Enterline, ha annunciato l’acquisizione dell’azienda da parte del Gruppo della Volpe. L’ingresso nell’orbita Fox garantirebbe a Marzocchi la sufficiente tranquillità economica per continuare a lavorare in un settore, quello delle sospensioni, che è in continua evoluzione e in cui il vantaggio competitivo dei prodotti di qualità ha ancora il suo peso.

Fonte bikerumor.it

Fonte bikerumor.it

L’acquisizione, stando alle parole di Enterline, verrà perfezionata tra qualche settimana: “Sono felice di annunciare che è stato raggiunto un accordo tra Fox e Marzocchi per un’acquisizione, che avverrà entro la fine di novembre”. L’ad del Gruppo della Volpe guarda positivamente a questa operazione in ottica di miglioramento tecnologico: “Ci aspettiamo che questa acquisizione possa aiutare Fox a rafforzare la propria tecnologia e la propria posizione all’interno del mercato”. Noi, come Bikeitalia, non possiamo che essere felici per i dipendenti di Marzocchi e del fatto che una realtà italiana continuerà a vivere e produrre prodotti di qualità, anche se grazie a un management e ai soldi provenienti da Oltreoceano.

Fox_rileva_Marzocchi_1

Comunque è chiaro che grazie a questo accordo Fox si ritrova per le mani una società già avviata, con uno know-how tecnico frutto di settant’anni di lavoro e delle maestranze ben formate e qualificate. Tutto ciò non potrà non riflettersi sui prodotti che la casa americana proporrà nel futuro e sull’evoluzione che le sospensioni avranno nel settore mtb, sia a livello agonistico che pleasure.

Come è emerso dai nostri incontri a Eurobike, il settore delle sospensioni per mtb è tra i più tecnologicamente evoluti e la spinta verso nuove concezioni (una su tutte: l’applicazione dell’elettronica) e la ricerca di mezzi sempre più performanti in discesa sta portando le case produttrici a una vera battaglia per l’egemonia. Con questa mossa Fox lancia un chiaro segnale ai concorrenti. Ora non ci rimane che aspettare i primi prodotti che nasceranno dalla collaborazione delle due aziende: un ritorno al futuro che lascia ben sperare.

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.899
Acquista
Meccanica per bici da corsa e gravel
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti