“La città dei bambini è senz’auto”, CosmoBike Mobility torna a Verona

19 Febbraio 2016

CosmoBike Mobility riparte dal futuro: “La città dei bambini”, questo il tema portante della prossima edizione di CosmoBike Mobility, il salone del ciclismo urbano che torna a Verona dal 14 al 16 settembre 2016. Tre giorni di incontri con esperti provenienti da tutta Europa, dopo il successo della prima edizione che ha visto la partecipazione di oltre 400 persone, 70 relatori e 15 sessioni dedicate al tema della ciclabilità urbana. Un momento di confronto dedicato alla progettazione e alla realizzazione di città senz’auto e sempre più a misura di bicicletta.

Progettisti, pubbliche amministrazioni, associazioni e addetti ai lavori s’incontreranno per fare il punto sullo stato dell’arte sul tema della ciclabilità urbana e per immaginare assieme la città del futuro. Paolo Pinzuti, responsabile sviluppo di Bikenomist srl e curatore del progetto, illustra l’iniziativa: “Dopo la grande manifestazione di interesse dimostrata dalle aziende, dalle pubbliche amministrazioni e dagli addetti ai lavori dell’edizione 2015, abbiamo deciso di rilanciare l’evento che, per il 2016, si rivolgerà a una dimensione internazionale e avrà a disposizione uno spazio di oltre 2.000 mq in grado di unire la parte espositiva con quella strettamente formativa e informativa”.

L’apertura internazionale di CosmoBike Mobility garantirà un ampio spettro di buone pratiche mutuate dalle città che maggiormente si sono adoperate nel corso dell’ultimo decennio per facilitare un cambio di destinazione d’uso dello spazio pubblico e, soprattutto, delle abitudini di mobilità della cittadinanza. Tema portante dell’edizione 2016 sarà “la città dei bambini” e si concentrerà in particolare sull’esigenza di rendere le città italiane ed europee luoghi in cui anche i più piccoli e indifesi abbiano pieno diritto di cittadinanza.

CosmoBike_Mobility_Bambini_bici

Grande attenzione sarà inoltre dedicata anche al tema dello smog e dell’abbattimento dell’inquinamento atmosferico delle aree urbane attraverso interventi di modifica della mobilità, sulla scia di quanto già annunciato da diverse capitali europee che sognano un futuro libero dalle automobili (come ad esempio Oslo, che dal 2019 bandirà le auto dal centro).

L’edizione 2016 di CosmoBike Mobility si pone l’obiettivo di continuare e consolidare l’esperienza avviata l’anno precedente per creare un punto di aggregazione e confronto tra le aziende, i professionisti, le pubbliche amministrazioni e le associazioni che operano nell’ambito della mobilità urbana. La bicicletta sarà quindi il soggetto sottinteso di un percorso di formazione e informazione che, nell’arco dei tre giorni disponibili, affronterà il tema dei materiali di costruzione e dell’arredo urbano, della pianificazione urbana e della comunicazione alla cittadinanza e quindi del cicloattivismo con la presentazione di best practices provenienti da tutto il mondo.

L’ultimo giorno di CosmoBike Mobility coinciderà con la data di apertura di CosmoBike Show, la principale fiera della bicicletta in Italia che si terrà dal 16 al 19 settembre a Verona e che concluderà un’intera settimana dedicata alla mobilità dolce, allo sport e al cicloturismo.

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Meccanica Base 1
199
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti