MENU
viaggi girolibero

Donne e pedali: 10 account Instagram da seguire

News • di 23 Febbraio 2016

Instagram Bikeitalia.it
Quello della bicicletta è un mondo che è da sempre stretto appannaggio degli uomini: uomini sono i grandi campioni che saranno ricordati per l’eternità, uomini sono i costruttori, uomini sono le grandi firme del giornalismo sportivo. Grazie al cielo, negli ultimi anni le cose stanno cambiando e sempre più donne si stanno finalmente inserendo a pieno diritto in un panorama in cui, come insegna la sempre attuale storia di Alfonsina Strada, il gentil sesso è visto quasi come ospite sgradito.

Per fortuna, però, da Alfonsina Strada in poi le cose sono cambiate al punto che quest’anno la squadra di ciclismo femminile di Kabul è stata candidata al Premio Nobel per la Pace con le firme consegnate a mano da Paola Gianotti. Anche i social media riflettono questo cambiamento e allora abbiamo voluto individuare 10 account Instagram al femminile che riteniamo sappiano rappresentare al meglio l’universo della bici al femminile, lontani da stereotipi di genere e che sapranno senza dubbio invogliarci a salire più spesso in bici, a vedere il mondo dal sellino della bici.

@VENUSBIKES

“Le cicliste più belle e coraggiose di tutte le discipline” è quello che recita la descrizione dell’account: si tratta di un profilo che racconta la community di pedalatrici da tutto il mondo, in cui il corpo femminile viene esaltato dalla performance atletica. Si spazia dal Triathlon al DH, passando per la pista e il ciclismo urbano.

@BIKESGIRLS

Meno competizione, meno atletica e più endorfine derivanti dal pedalare. Per la serie, se non ti diverti, non ha senso farlo.

@PINARPINZUTI

aka Bisikletizm. Bike & the city of Izmir, Turchia. È l’account di Pinar in cui racconta il proprio tentativo di ingentilire una città invasa dalle auto. La cosa passa attraverso lezioni di bike yoga, feste in costume per bimbi in bicicletta, biciclettate per sole donne in ghingheri e qualche viaggio sempre a pedali.

#biketowork #nowwemove #europeanmoveweek #bisikletimleben #bisiklet #bike #izmir #cityofizmir #cyclechic #tern #foldingbike

Una foto pubblicata da Bisikletizm (@pinarpinzuti) in data:


@LIVCYCLING

LIV è la prima marca di bici, abbigliamento e accessori interamente dedicata alle donne. Il brand è di proprietà di Giant e negli ultimi anni si sta impegnando su molti fronti come la prevenzione del cancro al seno e alla riabilitazione post intervento. È sponsor di diverse squadre di ciclismo, tra cui la Raboliv in cui corre la tre volte campionessa del mondo di MTB, Pauline FERRAND-PREVOT

@FILIPPALA

Filippa Lagerback è una dei simboli del ciclismo urbano in Italia. È stata più volte madrina di Bimbimbici di FIAB, ha supportato diverse campagne per la sicurezza dei ciclisti, ha scritto il libro “Io pedalo e Tu?” e conduce da diversi mesi una trasmissione su Bike Channel rivolta al tema del cicloturismo. Data la sua carriera eclettica, i post oscillano dal fashion ai dietro le quinte di “Che tempo che fa”, ma la bicicletta è un elemento che torna sempre.

Da @milanocycling per prendere le misure… Finalmente farò sul serio! ;) #iopedaloetu #inbiciconfilippa

Una foto pubblicata da Filippa Lagerback (@filippala) in data:

@BIKEYFACE

È il profilo di Bekka Wright, cicloattivista e disegnatrice di Sommerville, Massachusetts, USA dove presenta gli istanti di vita normale di una persona che la vita tra un’illustrazione improvvisata, guantini fatti a maglia e i suoi simpaticissimi fumetti dove racconta il proprio senso di smarrimento in una città in cui c’è posto solo per chi si muove in auto.

OMG my cartoon is running me down! Crazy cyclist.

Una foto pubblicata da bikeyface (@bikeyface) in data:

@KELLISAM

Kelli Samuelson è una delle immancabili di qualunque criterium urbana che si rispetti e, in qualche modo, rappresenta il simbolo di quell’ambiente underground che ruota attorno a questo tipo di gare: facce dure di chi spinge al 100%, tatuaggi, tanti km in sella, bici a scatto fisso lanciate a tutta velocità in curve a gomito e che spesso finiscono per farti assaggiare l’asfalto. Sarebbe la protagonista perfetta per un fumetto bonelliano, magari sotto le chine di Luca Enoch.

Ummm I’m sorry but I don’t think that band aid is big enough! Grazie Mille @xskillyx for your translation and help and picture!

Una foto pubblicata da Kelli Samuelson (@kellisam) in data:

@LIFEINTRAVEITA

È l’account di Veronica del sito Lifeintravel.it. È appena tornata da un viaggio di tre mesi in Sud America, dal Perù all’Argentina, pedalando per deserti a oltre 4.000 metri di altitudine. Notti in tenda, mtb, cucina da campo e, quando non viaggia, tante tante Dolomiti.

@FIXIEGIRLS

È il lato non sportivo dello scatto fisso, quello life style di un mondo metropolitano che “ogni mattina una gazzella si alza e sa che dovrà correre…”. Molto americano.

@10?

Il decimo, suggeritelo voi.

SEGUICI SU INSTAGRAM: /bikeitalia







Una risposta a Donne e pedali: 10 account Instagram da seguire

  1. jess ha detto:

    Le ragazze di #vogliounaruota

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *