MENU
fancy women bike ride 2019

Verso CosmoBike Mobility: il progetto e la squadra

CosmoBike Mobility, Rubriche e opinioni • di 26 Aprile 2016

Come avete già avuto modo di leggere, dal 14 al 16 settembre si terrà a Verona CosmoBike Mobility, la fiera-convegno sulla ciclabilità urbana.

header-sito-CBS_Mobility16_blu

Dopo la prima edizione del 2015 che ha coinvolto 70 relatori su 17 panel in 4 giorni che si sono confrontati sul tema “la Città del Futuro” (vedi qui il programma della passata edizione), abbiamo deciso di puntare un po’ più in alto e di passare da un livello prettamente nazionale a uno più europeo per provare a immaginare, tutti assieme, la “città dei bambini“.

Virum Skole, børn cykler til skole, Danmark

Photo credit: Mikkel Østergaard

Per questo motivo porteremo un rappresentante della città di Odense (Danimarca) a raccontarci come si fa a convincere il 75% dei bambini ad andare a scuola in bicicletta (in Italia è l’8%).

Chiederemo al sindaco di Pontevedra (Spagna) come e perché ha trasformato la propria città in un luogo senza auto (vincendo le ultime 5 elezioni).

Abbiamo invitato un deputato olandese per raccontarci come avviene che il Parlamento possa decidere di votare una legge che mette al bando le automobili a combustione interna.

Scopriremo come una città Izmir (Turchia) sia riuscita a organizzare festival in grado di mettere in sella migliaia di donne e bambini con un messaggio positivo.

E poi auto che si guidano da sole, semafori intelligenti, social media utilizzati per promuovere il cambiamento e tanta, tanta roba ancora.

Stiamo cercando di inserire nel programma anche dei corsi di formazione per architetti e ingegneri, ma anche per giornalisti, sul tema dei ciclismi e della ciclabilità.

Vorremmo fare tante cose e le faremo perché la squadra è formidabile.

squadra cosmoBike Mobility

CosmoBike Mobility: la squadra

Il direttore scientifico è Matteo Dondè, architetto milanese che ha realizzato il biciplan di Reggio Emilia, fa divulgazione in Italia sul tema della moderazione del traffico e della qualità degli spazi urbani anche attraverso sperimentazioni dal basso.

Project manager è Simona Larghetti, presidente della consulta della bicicletta di  Bologna, tra le menti e le braccia che hanno creato e portano avanti Dynamo, la velostazione di Bologna e una delle anime del movimento #Salvaiciclisti nazionale.

Melisa Gomez è un’urbanista colombiana che vive e lavora a Berlino. È stata una delle organizzatrici del Foro Mundial de la Bicicleta di Medellín che ha registrato 7.000 presenze. Si occuperà della parte organizzativa dei panel.

E poi ci sono io (Paolo Pinzuti) che mi occupo di curare gli aspetti commerciali di CosmoBike Mobility e di mettere insieme tutte quelle persone e realtà che ho avuto modo di instaurare duranti gli anni di attività in Bikeitalia, Rete Mobilità Nuova e #Salvaiciclisti.

Insomma, noi ce la stiamo mettendo tutta per diffondere i dettagli di una cultura della Mobilità Nuova, con un approccio multidisciplinare, voi, piuttosto, tenetevi liberi per tutta la terza settimana di settembre che poi, il 16 settembre comincia CosmoBike Show, la più grande fiera italiana della bici.

Facciamo sistema.

Ah, nel frattempo, ci siamo permessi di mettere online un sito internet che sarà riempito giorno dopo giorno: www.cosmobikemobility.com







Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *