In pista a 105 anni per battere il suo record - Bikeitalia.it

In pista a 105 anni per battere il suo record

4 Gennaio 2017

Centenarian cyclist Robert Marchand
Se c’è una dote che non manca ai ciclisti è la determinazione, ma questa storia ha davvero dell’incredibile: montare in sella e pedalare a 105 anni per battere il proprio record dell’ora in pista. Esattamente quello che farà oggi Robert Marchand, che già 3 anni stabilì la migliore distanza con 110 giri di pista per complessivi 26,9 km. Il suo obiettivo oggi è di arrivare a 30.

Lo riporta l’agenzia di stampa askanews che dà anche qualche informazione in più sull’arzillo vecchietto: ogni giorno fa tra 10 e 20 km di cyclette e si allena al velodromo di Saint-Quentin-en-Yvelines, vicino Parigi, dove oggi tenterà di superarsi. “Sono qui per dimostrare che si può correre in bici anche a 105”, ha affermato Robert che dimostra di avere una grande forza di volontà e un piglio decisamente giovanile per la sua veneranda età e del record ottenuto a 102 anni.

I suoi segreti, oltre alla costanza, sono un’alimentazione sana e una vita senza tabacco. Certo, anche aver avuto una vita attiva lo ha aiutato ad arrivare in queste invidiabili condizioni fisiche a 105 anni: in gioventù è stato pugile, poi campione di Francia di ginnastica e pompiere. I suoi allenatori ne sottolineano le doti: “Regolare nella sua pedalata, senza eccessi” afferma il suo coach Gerard Mistler; “Ha un cuore eccezionale, con un ritmo lento e regolare: come quello di una persona di 60 anni”, conferma il suo secondo Jean-Michel Richefort.

Andare in bici mantiene giovani e attivi, ma quella di Robert è una condizione da record che ha superato ogni più rosea aspettativa: già è entrato nella storia con le sue pedalate, riuscirà a battere anche se stesso?

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti